Main Content RSS FeedLatest Entry

I Concerti dell’Auditorium: marzo-giugno 2017

 ————————————————

Dal 5 marzo ritorneremo in Auditorium con l’ultima parte della stagione 2016-17, stagione che è iniziata lo scorso mese di ottobre nella chiesa di Santa Lucia insieme all’Assessorato alla Cultura, dopo la partecipata esperienza estiva organizzata con Ilaria Usai nella Casa delle Culture e della Musica.

Vorrei esprimere alcune brevi note – propositive – su questa vicenda che ha avuto nei mesi scorsi molteplici aspetti, spesso contraddittori. Il primo pensiero è anche un augurio: che la città di Velletri e la sua politica, per quanto di competenza, trovino le forze, l’equilibrio e la volontà di compartecipazione nella gestione di tutti gli spazi – pubblici e privati – destinati alle attività culturali e non si penalizzino coloro che operano nel settore, a livello professionale, amatoriale, di volontariato.

E’ necessario che la Fondazione, che la volontà poltica ha oggi reso operativa, sia in grado realmente di attrarre risorse – private e pubbliche – da portare all’interno della città per la gestione ed il finanziamento delle attività.

E’ necessario che il cosiddetto “pubblico” – parola che personalmente non amo – dia il suo sostegno, mantenga e rafforzi la indispensabile sensibilità per apprezzare gli sforzi di tutti gli operatori del settore.

E’ necessario inoltre che a Velletri ci sia, nel pieno delle funzioni, un Assessorato alla Cultura e che il direttore artistico della Fondazione, il maestro Claudio Micheli, riesca a valorizzare al meglio tutte le risorse creative, artistiche, organizzative della città.                                                        (Valeriano Bottini)

 

Associazione Culturale Colle Ionci
Accademia di alto perfezionamento Musicale Roma Castelli
Con il patrocinio della Fondazione di partecipazione Arte e Cultura della Città di Velletri

I Concerti dell’Auditorium
marzo-giugno 2017

Domenica 5 marzo 2017 ore 18:00
Carlo Grante, pianoforte
Musiche di F. Busoni, F. Liszt

Domenica 19 marzo ore 18:00
“Baroque &Blue”
A3L1 quartett
Antonio Di Giamberardino flauto – Andrea Centra pianoforte – Andrea D’Alessandro batteria – Luca Proietti contrabbasso
Musiche di Claude Bolling

Domenica 2 aprile ore 18:00 (Evento ad ingresso libero nell’ambito della XXIII Festa delle Camelie)
Duo pianistico Gorog Sister (Serbia/Ungheria)
Noemi ed Eniko Gorog
Musiche di Antonín Dvořák, Aleksandar Vujić, Béla Bartók, Maurice Ravel, Franz Schubert, Witold Lutoslawsky

Domenica 23 aprile ore 18:00
Duo Pace – Poli Cappelli
Andrea Pace, chitarra – Cristiano Poli Cappelli, chitarra
musiche di G. Mirto, I. Albeniz, M. Castelnuovo-Tedesco

Venerdì 28 aprile ore 21:00
Bach in jazz – quartetto
Maurizio Orefice, flauto – Antonello Vannucchi pianoforte – Lorenzo Mancini , contrabbasso – Mauro Salvatori, batteria
Per la rassegna Some Times in Winter – VI edizione

Domenica 14 maggio ore 18:00
Ivan Donchev, pianoforte
Musiche di L. V. Beethoven, F. Liszt

Domenica 28 maggio ore 18:00
” Summit quartet “
Luca Cocomazzi, pianoforte – Giovanni delle Fave, fisarmonica – Manuel Padula, sassofono – Marco d’Attoli, percussioni
Musiche di Astor Piazzolla e Gerry Mulligan (da“Summit” del 1974)

Domenica 11 giugno ore 18:00
Duo Spinedi
Leonardo Spinedi, violinoGiulia Spinedi, pianoforte
Musiche di H.Wieniawski, R.Strauss, F.Schubert

Domenica 25 giugno ore 18:00
“Chopin Dreams”
Carlo Grante, pianoforte
musiche di B. Adolphe, F. Chopin, L. Godowsky

Velletri – Auditorium della Casa delle Culture e della Musica – Piazza Trento e Trieste

Con l’esclusione del 2 aprile, ad ingresso libero, è previsto un biglietto di 10 euro, gratuito fino a 18 anni, ridotto a 7 euro per possessori della tessera Biblio+/SBCR.

INFORMAZIONI: tel. 3711508883 – info@colleionci.euwww.associazionecolleionci.eu

Recent Entries

MASTERCLASS di pianoforte con CARLO GRANTE

Grante_Busoni_064MASTERCLASS di pianoforte con il

CARLO GRANTE  4 e 5 marzo 2017 a Velletri

Calendario di massima:
Sabato 4 marzo ore 09.30 – 13.00 / 16.00 – 20.00: Lezioni: Audizione preliminare dei partecipanti. Lezione introduttiva sui contenuti tecnici e musicali sui quali si lavorerà durante la masterclass.
Domenica 5 marzo ore 09.30 – 13.00 Lezioni

Domenica 5 marzo ore 17:30 concerto del M° Carlo Grante a Velletri – Auditorium della Casa delle Culture e della Musica – Piazza Trento e Trieste
Musiche di Bach-Busoni, F. Liszt
A tutti i partecipanti sarà rilasciato un Attestato di Frequenza.

AMRoC: 3711508883     info.amroc@gmail.com

Dipartimento pianoforte: M° Massimiliano Chiappinelli 3498437291

Ensemble Orizzonte e Calogero Palermo – domenica 19 febbraio

Domenica 19 febbraio ore 19:00
Chiesa Santa Lucia – Velletri

“ENSEMBLE ORIZZONTE”
solista CALOGERO PALERMO, clarinetto
direttore MARIO CIACCIO
FABIOLA VANNELLI, oboe
CLAUDIA VERDELOCCO, oboe/corno inglese
BIAGIO ENZO GIUFFRIDA, clarinetto
GIUSEPPE SAGGIO, clarinetto/clarinetto basso
GIUSEPPE NOLA, corno
ANDREA PUCCETTI, corno
MARCO PERIN, fagotto
MIRKO NUNZIANTE, fagotto
STEFANO GIORDANO, contrabbasso

Presenta GIANCARLO TAMMARO

musiche di: L. V. Beethoven, A. Part, F. Poulenc, G. Bizet, R. Leoncavallo, G. Puccini

Ingresso: 10 euro
Possessori Tessera Biblio+/SBCR: 7 euro
Giovani fino a 18 anni: gratuito

Associazione Culturale Colle Ionci
Accademia di alto perfezionamento Musicale Roma Castelli
Informazioni e prenotazioni: 371 1508883
info@colleionci.eu
info.amroc@gmail.com

CALOGERO PALERMO, masterclass di CLARINETTO

MASTERCLASS di CLARINETTO
con CALOGERO PALERMO

Domenica 19 febbraio 2017 ore 10:00-18:00
Velletri , Via Acqua Lucia 74 presso
Associazione Culturale Colle Ionci

Allievi effettivi euro 80
Uditori ingresso libero

Accademia di alto perfezionamento Roma Castelli
Per informazioni: tel. 3711508883

——————————————————————

Some Times in Winter – VI edizione Rassegna di musica jazz – I trimestre

Some Times in Winter – VI edizione

Rassegna di musica jazz
Concerti I trim 2017
dir. art. Augusto Pallocca

Concerto di apertura nell’Auditorium della Casa delle Culture e della Musica, la rassegna proseguirà poi al Teatro Aurora, in Piazza Trento e Trieste a Velletri. Il calendario dei primi tre appuntamenti

Venerdì   20 gennaio  ore 21:00
con il Patrocinio della Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri
Velletri – Auditorium Casa delle Culture e della Musica
“White Waves”
Alberto Parmegiani, chitarraCarlo Ferro, organoRiccardo Gambatesa, batteria

.

Venerdì 24  febbraio ore 21:00
Velletri – Teatro Aurora
“Augusto Pallocca Quartet”
Augusto Pallocca, sax tenore – Corrado Maria De Santis, chitarra
Lorenzo Mancini, contrabbasso- Lorenzo Lupi, batteria

.

Venerdì 17  marzo ore 21:00
Velletri – Teatro Aurora
“Jacopo Ferrazza Trio”
Stefano Carbonelli, chitarra – Jacopo Ferrazza, contrabbasso – Valerio Vantaggio, batteria

.

Ingresso 10 euro
Convenzione SBCR (tessera Biblio+) 7 euro
Gratuito fino a 18 anni

Associazione Culturale Colle Ionci
Centro Musicale Arcangelo Corelli
Accademia di alto perfezionamento Musicale Roma Castelli

Corrado Maria De Santis – Chitarra, live electronics – 13 gennaio 2017 Frontiere

FRONTIERE_rassegna di musica e arti possibili_ è la nuova rassegna organizzata dall’ Associazione Culturale Ossigeno in collaborazione con Accademia di Alto Perfezionamento Musicale “Roma Castelli” e il Centro Musicale Arcangelo Corelli. Il primo appuntamento vede in scena la performance del compositore e chitarrista Corrado Maria De Santis, che si esibirà in un live solista, dando vita a un concerto sospeso tra suggestioni psichedeliche, elettronica ed echi del jazz e dell’avanguardia scandinava e mitteleuropea.

Corrado Maria De Santis – Chitarra, live electronics
13 gennaio 2017
Inizio Concerto ore 22

Ingresso euro 5

 

 

 

Nemi – Concerto di Natale e Concerto per il Nuovo Anno

Domenica 18 dicembre 2016 ore 17:30


NEMI
Palazzo Ruspoli Sala della Minerva


Concerto “I Colori del Natale”
Coro Lavinium
M° Fabrizio Vestri direttore

 
nemi+panoramaSabato 7 gennaio 2017 ore 17:30


NEMI
Palazzo Ruspoli Sala della Minerva

Concerto per il NUOVO ANNO
AUGUSTO PALLOCCA quartet
Augusto Pallocca – Sax Tenore
Corrado Maria De Santis – Chitarra
Lorenzo Mancini – Contrabbasso
Lorenzo Lupi – Batteria

Comune di Nemi
Ass. Cult. Colle Ionci
Accademia di alto perfezionamento Musicale Roma Castelli

Ingresso ad offerta libera

HISTORIA DER GEBURT JESU CHRISTI di Heinrich Schütz (1585 – 1672) – Oratorio per 6 voci e strumenti

 

Sabato 17 dicembre ore 18:30 – Velletri, Chiesa Santa Lucia

HISTORIA DER GEBURT JESU CHRISTI
(storia della nascita di Gesù Cristo)
di Heinrich Schütz (1585 – 1672)


Concerto a cura del 
Coordinamento di Musica Antica
del Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone
Coordinatore Prof.ssa Chiara Tiboni

Personaggi ed interpreti:
Evangelista: Andrés Montilla Acurero
Angeli: Patrizia Boninfante , Giorgia Bruno, Namiko Okano, Micaela Parrilla, Giorgia Sorichetti, Miriam Trevisan.
Pastori: Riccardo Celentani, Micaela Parrilla, Giuseppina Raspaglio
Re Magi: Giuliano Bonelli, Riccardo Celentani, Andrés Montilla Acurero
Sacerdoti e Scribi: Giuliano Bonelli, Riccardo Celentani
Erode: Giuliano Bonelli
Ensemble Vocale del Coordinamento di Musica Antica
Giuliano Bonelli, Patrizia Boninfante, Giorgia Bruno, Riccardo Celentani, Ilaria Mandas, Leonardo Monopoli, Andrés Montilla Acurero, Namiko Okano, Micaela Parrilla, Giuseppina Raspaglio, Sarah Rigamonti, Giorgia Sorichetti, Miriam Trevisan
Ensemble Strumentale Barocco del Conservatorio di Frosinone
Valentina Del Re, Agnese Sielli, violini primi
Cindy Lopez, Hazal Saracoglu, violini secondi
Paola Orfei, Francesco Tozzi, violoncelli
Marco Contessi, contrabbasso
Orlando D’Achille, Mario Mancini, Pierluigi Morelli, Manuel Tapia Olarra, flauti
Massimiliano Malizia, tromba
Fiorella Galli, Jacopo Sabina tiorba
Eros Cucchiaro, arciliuto
Valentina Di Biase, clavicembalo
Paola Ghigo, Chiara Tiboni, organo

Lucio Ivaldi, maestro del coro
Evangelina Mascardi, maestro concertatore e direttore

Velletri – Chiesa Santa Lucia – Piazza Santa Lucia, 9
Ingresso ad offerta libera
incasso interamente devoluto alla Parrocchia Santa Lucia

Con il Patrocinio
dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Velletri
Associazione Culturale Colle Ionci
www.associazionecolleionci.eu
Accademia di alto perfezionamento Musicale Roma Castelli
www.accademiamusicaleromacastelli.eu
Informazioni: 371 1508883
info@colleionci.eu
info.amroc@gmail.com

Sabato 10 dicembre 2016 alle ore 18.30 – Il Villaggio di Gennaro

Se non ci fosse il muratore, a che servirebbe l’ingegnere?

L’Artigianato ai tempi nostri nei Castelli e dintorni

“Uno sguardo al presente con le sue evidenti criticità e motivo di riflessione sull’attuale stato occupazionale, con particolare attenzione per l’Artigianato, in grave difficoltà ma che potrebbe ritrovare la progettualità e l’audacia tipiche del nostro popolo attraverso la forza del desiderio e dell’utopia concreta, come il personaggio chiave del testo lascia intendere.”

Sabato 10 dicembre 2016 alle ore 18.30
a cura della Biblioteca Attiva di Ariccia
presso gli Stalloni Chigi – via Flora, 3
presentazione-evento del testo teatrale
Il Villaggio di Gennaro
di Maria Lanciotti
“Il Villaggio di Gennaro non nasce all’improvviso in una di queste serate invernali. Si tratta di un’idea lasciata riposare per anni e anni nella mente di un talentuoso artigiano, afflitto e logorato da una società che non lascia scampo alla libera iniziativa e il cui unico interesse sembrerebbe quello di privare l’uomo di ogni forma di originalità.” (dalla postfazione)
Interverranno, insieme all’Autore,
Armando Guidoni (editore),
Sergio Gotti (scultore),
Dionisio Magni (architetto) presidente del Consorzio Farò Arte,
Maurizio Bocci (giornalista) ideatore del premio CNA “Botteghe storiche di Albano Laziale”.
E’ prevista la proiezione di video e la presenza di artigiani del territorio e dei rappresentanti delle Associazioni Culturali Colle Ionci, Photo Club Controluce, Angoli.
La Compagnia X-Pression realizzerà la messa in scena di alcune scene del testo teatrale, con la partecipazione di Genesio Antoniello (musicista/artigiano) e il suo handpan.
L’ingresso è libero, seguirà un dibattito aperto al pubblico.
Per informazioni  telefonare al n. 069332010

“Il suono di Liszt a Villa d’Este”- V edizione – “Proseguendo per nuove strade…”

Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo
Villa Adriana e Villa d’Este

 

Il “suono” di Liszt a Villa d’Este

Concerti matinée su un pianoforte Erard del 1879
come quello che Liszt possedeva ed usava a Villa d’Este

V edizione (15 gennaio – 23 aprile 2017)

15 Gennaio 2017 domenica ore 11,15
“Quattro mani da favola”
musiche di Ciajkowskij, Ravel, etc.
duo pianistico “Pas de deux”
Barbara Panzanella e Susanna Piermartiri

22 Gennaio 2017 domenica ore 11,15
“Dalla Russia con amore… per J.S.Bach”
le variazioni Goldberg come non le abbiamo mai sentite
al pianoforte Aleksandr Vershinin
alla chitarra Andrei Zvonkov

12 Febbraio 2017 domenica ore 11,15
“Bizzarrie lisztiane: una sfida all’ultima rapsodia”
musiche di Franz Liszt
al pianoforte Massimiliano Genot e Adalberto Riva

26 Febbraio 2017 domenica ore 11,15
“ Remembering Sir Francesco Paolo Tosti ”
a un secolo dalla scomparsa di F.P.Tosti (9/4/1846-2/12/1916)
con il soprano Arianna Morelli
al pianoforte Mauro Arbusti

12 Marzo 2017 domenica ore 11,15
“Al termine di un percorso…
come Liszt a 4 mani con gli allievi”
musiche di Franz Liszt
al pianoforte Ivan Donchev e Elena Nefedova

19 Marzo 2017 domenica ore 11,15
“Da Liszt alla scuola nazionale spagnola
di Albeniz e Granados”
a conclusione del centenario della scomparsa di E.Granados
musiche di Liszt, Albeniz e Granados
al pianoforte Irene Veneziano

26 Marzo 2017 domenica ore 11,15
* Concerto del vincitore del concorso internazionale
“On Stage Competition 2017”
in collaborazione con On Stage Classical Music Association

23 Aprile 2017 domenica ore 11,15
Il tradizionale supplemento di Pasqua:
* “Presenze musicali a Tivoli: omaggio di giovani musicisti tiburtini a Liszt e al suo allievo Sgambati”
musiche di Liszt, Sgambati e altri autori
al pianoforte Cecilia Facchini
al violino Davide Facchini
* programma da definire

(locandina)

(brochure)

Giunge alla quinta edizione la manifestazione musicale nata nel 2011, anno del bicentenario della nascita di Franz Liszt ed a lui dedicata, per il tramite di un pianoforte, un Erard, simile a quello che il compositore utilizzava nei suoi soggiorni tiburtini. Un modo per celebrare l’illustre ospite di Villa d’Este, che proprio nel periodo invernale si isolava nell’eremo tiburtino, ospite del cardinal bavarese Gustav Adolf von Hohenlohe, per dedicarsi alla composizione. Una occasione unica per ascoltare la musica nel suono originario, in una dimensione spaziale, quella della Sala detta “del trono”, che ci riporta ai salotti musicali dell’Ottocento.
Prosegue il connubio tra musica ed arte, nella ormai sperimentata formula del concerto matinée, assistiti dalla proiezione della tastiera, che consente di seguire da vicino il movimento delle mani dei vari interpreti che si avvicenderanno  nelle otto domeniche in programma.
Come già avvenuto per le trascorse edizioni, siamo certi che il pubblico non mancherà di seguire con entusiasmo questa rassegna invernale, quest’anno animata da concerti di particolare suggestione, che proseguono con coerenza  una programmazione dipanata come una storia nelle diverse edizioni succedutesi. (Arch. Marina Cogotti, direttore di Villa d’Este)

Il titolo della quinta edizione della rassegna si riallaccia a quello della precedente “Aprendo verso nuovi orizzonti…” in quanto si intende proseguire su nuove sperimentazioni nell’uso di questo pianoforte d’epoca che costituisce il fulcro della manifestazione, e cioè: programmi riferiti non solo a Liszt e ad autori suoi contemporanei o stilisticamente affini oppure legati in qualche modo al pianoforte Erard; partecipazione di artisti non solo italiani o residenti in Italia; proposta di nuove combinazioni strumentali; apertura talora ad alcuni giovani e giovanissimi particolarmente dotati e proiettati ad una importante attività concertistica.
Si va dall’atmosfera ancora natalizia del programma del 15 Gennaio, con brani di ispirazione fiabesca come i balletti di Ciajkowskij e “Ma mère l’oye” di Ravel, ad una insospettabile e interessantissima versione modernizzata delle “Variazioni Golberg” di J.S.Bach, ad una riproposizione delle “Rapsodie ungheresi” di Liszt in un concerto-boutade che ben si adatta al clima carnevalesco del periodo in cui si svolge. Non si trascurano poi le ricorrenze del centenario della scomparsa di F.P.Tosti, il re della romanza da camera, italiana e non solo, nonché di E.Granados, grande esponente della scuola nazionale spagnola, argomento quest’ultimo del concerto del 19 Marzo. Non tralasciamo infine di completare in modo esaustivo l’integrale degli “Années de Pèlerinage” di Liszt, proposti in tre precedenti edizioni consecutive da Ivan Donchev il quale, oltre al supplemento “Venezia e Napoli”, unico tassello mancante, ci propone una parte di concerto a quattro mani con la sua valentissima allieva Elena Nefedova.
Due ulteriori appuntamenti integrano la rassegna: un concerto assegnato al futuro vincitore dell’imminente concorso internazionale di musica da camera “On Stage Competition”, riservato quest’anno al solo pianoforte, ed infine, subito dopo la Pasqua, l’ormai tradizionale “Supplemento di Pasqua”, dedicato questa volta espressamente all’ambiente musicale della città che è sede prestigiosa della rassegna Il “suono” di Liszt a Villa d’Este. (Giancarlo Tammaro)

I concerti si terranno nella Sala del Trono della Villa d’Este, p.za Trento, 5 – Tivoli (Roma)

L’ingresso ai concerti è gratuito e consentito solo fino ad esaurimento dei posti in sala, previo ritiro di un tagliando distribuito il giorno stesso all’ingresso della Villa da mezz’ora prima del concerto.

La visita alla Villa è a pagamento secondo le tariffe vigenti;
è gratuita la prima domenica di ogni mese.

————————————————————————-