Main Content RSS FeedLatest Entry

Corso d’introduzione alla direzione di coro

43649882_1997901060261459_8852664149587525632_nCorso d’introduzione alla direzione di coro
Innanzitutto vogliamo specificare che si tratta di un corso d’introduzione alla direzione di coro e non può sostituire in nessun caso il corso di direzione di coro in conservatorio.

Il corso prevede due livelli
Livello A – Per chi ha un infarinatura di solfeggio: l’obiettivo è dirigere un coro all’unisono o a 2 voci, con accompagnamento di body percussion o strumentini.
Livello B – Per chi ha un buon livello di solfeggio (ritmo, intonazione, teoria musicale): l’obiettivo è dirigere un coro polifonico.

Il corso viene articolato in due parti: una parte teorica e una parte pratica
Nella parte teorica i vari elementi trattati sono:
1/ Solfeggio applicato (per il livello A) o didattica del solfeggio applicato (per il livello B)
2/ Didattica corale
3/ Allenamento dell’orecchio
4/ Gestualità ritmica, dinamica, emotiva, del fraseggio
5/ Il testo: vocali, consonanti, articolazione, le varie lingue con le regole di pronuncia
6/ Il corista: problemi legati al corpo e alla voce
7/ Problemi legati al gruppo, in particolare a un gruppo di cantanti
8/ Elementi di informatica per la musica

La parte pratica consiste nell’assistere (o ancora meglio partecipare) alle prove con un coro e
dirigere applicando quello che si è imparato durante le lezioni.

Verrà richiesto un test attitudinale per verificare la capacità a poter effettivamente seguire il corso.
Per il livello A
1/ saper riprodurre un ritmo semplice dopo averlo ascoltato 2 volte
2/ saper riprodurre un breve motivo melodico dopo averlo ascoltato 2 volte
3/ identificare un cambiamento melodico o ritmico in un breve motivo che verrà suonato 2 volte nelle sue 2 versioni: esatta ed sbagliata.
Per il livello B
1/ Solfeggiare un solfeggio in chiave di violino e basso del livello Pozzoli II corso
2/ Intonare a cappella un solfeggio in chiave di violino o basso del livello Pozzoli II corso o essere titolare della licenza di solfeggio in conservatorio

Si prevedono 2 incontri mensili di 2 ore per la parte teorica + una volta al mese per la parte pratica.
La durata del corso è di 6 mesi, da gennaio a giugno.
Il costo è di 150 euro per la totalità del corso + 20 euro iscrizione AMRoC.
Il minimo richiesto di iscritti per avviare un corso è di 5 persone.

Referente del progetto è il M° Chantal Mony tel. 329 8980658
Associazione Accademia di Alto Perfezionamento Musicale “Roma Castelli”
Via Vittorio Veneto n. 3 – 00045 Genzano di Roma – Cod. Fisc. 90079710589
www.accademiamusicaleromacastelli.eu – e mail: info.amroc@gmail.com – tel. 371 1508883

Calendario audizioni: sabato 13 ottobre ore 16:00 – sabato 20 ottobre ore 16:00 -sabato 27 ottobre ore 16:00

Recent Entries

DONNE … IN CERCA DI AUTRICI, di Massimiliano Chiappinelli

DONNE … IN CERCA DI AUTRICI

di Massimiliano Chiappinelli

Three Piano Sonatas by Women Composers è il titolo del nuovo CD di Hyunjung Rachel Chung. Si tratta di un pregevole documento sonoro in cui la pianista coreana, da anni residente negli Stati Uniti e che ben conosciamo in quanto già ospite di alcune nostre rassegne concertistiche negli anni precedenti, è riuscita ancora una volta a coniugare alle sue spiccate qualità interpretative, l’interesse per la ricerca e la valorizzazione di musiche di sorprendente bellezza. Il 25 settembre, prima che comincino le attività didattiche quotidiane, raggiungo via skype Rachel nel suo studio di Atlanta per una breve intervista.

Come è nato questo progetto discografico e quanto tempo hai impiegato per realizzarlo?

L’idea di lavorare a questo CD è nata nel 2016, dopo avere ascoltato la Sonata per pianoforte di Florence Price. Conoscevo già questa interessante autrice, la prima afro-americana di cui sia stata eseguita una Sinfonia da importanti orchestre negli States; non avevo invece mai ascoltato prima di allora i suoi pezzi per pianoforte. La musica di Price catturò immediatamente la mia attenzione; così pensai ad un progetto inclusivo che prevedesse la registrazione di una serie di Sonate per pianoforte ad opera di compositrici. Prima di scoprire la Sonata per pianoforte di Clara Schumann, avevo già pensato di studiare i brani analoghi di Cecile Chaminade, Florence Price e Marianne Von Martinez. Ho optato infine per l’opera di Clara Schumann al posto di quella della Von Martinez. Le sessioni di registrazione sono cominciate all’inizio di luglio di quest’anno ed abbiamo finalizzato il lavoro in un mese.

Ci sono elementi comuni tra le tre autrici a livello di pensiero o di stile musicale?

Interessanti elementi di convergenza tra le tre compositrici sono rintracciabili nell’uso diffuso di un’armonia robusta, a tratti cromatica, e nella caratterizzante complessità ritmica; quest’ultima specificità si traduce soprattutto nei frequenti cambi di tempo e nello slittamento degli accenti. Le tre autrici inoltre, vestono le loro opere di una struttura tradizionale, riscontrabile nell’equilibrio con cui sono tenuti insieme i materiali sviluppati. Riconosciamo dunque l’impronta di uno stile romantico maturo in tutte e tre le Sonate.

Nella scena musicale contemporanea ci sono compositrici che stanno suscitando la tua curiosità, quindi il tuo interesse?

Sono rimasta impressionata dalla Sonata n. 3 della compositrice Emma Lou Dimmer. Lei ha scritto tre Sonate; le prime due sono basate su un’architettura molto complessa. Io vorrei dedicarmi allo studio della Sonata n. 3, di cui ho già reperito gli spartiti la scorsa estate. Spero di cominciare a breve ad approfondire questa interessante composizione, per inserirla magari in un mio prossimo progetto discografico.

Da anni sei docente di pianoforte presso lo Spelman College di Atlanta (USA). Qual è l’insegnamento più importante che un maestro dovrebbe trasmettere a uno studente?

Due cose. Credo che un insegnante debba aiutare uno studente a sviluppare un atteggiamento onesto e serio nei confronti della musica e a coltivare l’auto-consapevolezza. Questi sono i due principi fondamentali perché uno studente possa svolgere al meglio il proprio percorso formativo.

Tra i tuoi prossimi impegni sono previsti anche concerti in Italia?

Sì, a maggio del 2019 sarò ospite al Festival San Giacomo di Bologna con mio marito, il tenore Sungbae Kim; insieme stiamo montando un programma musicale che prevede una serie di arie d’opera tra le quali verranno inseriti alcuni particolari brani pianistici che risentono dell’influenza della musica vocale. Spero che nello stesso periodo io possa avere l’opportunità di suonare anche nella zona dei Castelli Romani, dove in passato ho già partecipato ad alcune importanti rassegne.

Saluto Rachel ringraziandola per l’intervista rilasciata ai lettori del nostro sito, manifestandole grande entusiasmo per il suo desiderio espresso di offrire ancora agli amici della nostra Accademia dei momenti di grande musica!

Per coloro che volessero arricchire la propria discoteca con le musiche presenti nel CD Three Piano Sonatas by Women Composers della pianista Hyunjung Rachel Chung, indichiamo alcuni link di riferimento utili:

https://www.amazon.it/Clara-Schumann-Cecile-Chaminade-Sonatas/dp/B07HD2LW59/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1537964816&sr=8-1&keywords=hyunjung+rachel+chung

https://store.cdbaby.com/cd/hyunjungrachelchung4

2° Masterclass Annuale di Interpretazione della Musica Antica per Chitarra

42652994_1931286373843171_7140139531939872768_nL‘Accademia di Alto Perfezionamento Musicale Roma Castelli e l’Accademia Chitarristica dei Castelli Romani presenta la 2° Masterclass Annuale di Interpretazione della Musica Antica per Chitarra tenuta dal M° Pasquale Micieli. La Masterclass is articolerà in un calendario di 9 incontri, da Ottobre 2018 a Giugno 2019, comprendenti lezioni e conferenze.

Ogni incontro si articolerà in lezioni frontali – una per iscritto con possibilità di ascoltare le lezioni di tutti i partecipanti – in incontri-conferenza pomeridiana su argomenti specifici riguardanti la prassi esecutiva, la scrittura musicale, le problematiche tecniche ed interpretative del repertorio antico, rinascimentale e barocco realizzato sulla chitarra. Durante tutto il ciclo delgli incontri quindi ciascun iscritto potrà seguire un vero e prorpio percorso interpretativo sul repertorio scelto.

Gli incontri si terranno a Velletri presso la sede della Associazione culturale Colle Ionci in via Acqua Lucia n. 74 e n. 27

COSTO DI ISCRIZIONE: 20 Euro (compresa tessera associativa)
COSTO DI PARTECIPAZIONE, massimo 6 partecipanti: 30 Euro ad incontro (ore 10-18)
COSTO UDITORI CONFERENZE: 30 Euro.

Info e iscrizioni:
M° Andrea Pace (direzione artistica): 349.6359958
M° Cristiano Poli Cappelli (direzione artistica): 349.4237209
M° Salvatore Fortunato (coordinamento didattico): 393.7683909

www.accademiachitarristicacastelliromani.it
www.accademiamusicaleromacastelli.eu

Il Caligola riflesso – opera drammatica in due atti

33532977_1968154673256651_6542226148137369600_nAppunti per “Il Caligola riflesso”
Opera drammatica in due atti
Musica di David Griffiths
Libretto di Maria Lanciotti
Drammaturgia di Christine Hamp

.

.

.

.

.

.

Campagna ricerca fondi: clicca QUI

.
“Trovare la mia faccia/ fra tanti specchi infranti”, questo forse il più grande assillo che tormentava il terzo imperatore di Roma – Gaio Giulio Cesare Germanico, detto “Caligola”– che la tradizione storica e la finzione poetica ci hanno tramandato come figura tra le più crudeli e visionarie.

L’intento di Maria Lanciotti, autrice del libretto Il Caligola riflesso, appare quello di ribaltare tale concezione per ricercare, oltre l’immagine comunemente accettata, quei tratti semplicemente umani che sembrano voler essere negati a ogni detentore del potere, specialmente se assoluto.

La musica del compositore e baritono neozelandese David Griffiths accompagna il testo in modo mirabile con una raffinatissima orchestrazione, densa di significati ed appassionante, mettendo in luce una superba maestria nella scrittura sia per i cantanti che per il coro.

Cristine Hamp, regista austriaca, ha lavorato con l’autrice fin dalla stesura finale del testo in modo da fornire al compositore la drammaturgia dettagliata legata alla rappresentazione scenica.

Figlio del suo tempo, tra i più violenti e osceni della storia romana, vittima perseguitata e a sua volta persecutore feroce, unico sopravvissuto alla catena di delitti che stermina la sua famiglia, erede legittimo di un impero diviso in caste, che dal basso lo osanna e dall’alto mira concretamente ad eliminarlo volendo cancellarne finanche la memoria, Caligola rappresenta il Potere stesso – con tutte le degenerazioni che ne derivano quando non poggia su solide basi di equità e giustizia – ma anche il “re nudo” che sotto il manto e la corona e lo scettro è il più solo tra gli uomini, il più inquieto e impaurito.

Queste ed altre riflessioni affiorano dal contenuto dell’opera, che si mantiene sul filo di una certa logica introspettiva senza mai farsi giudicante e analitica, prediligendo dar spazio ad una stimolante poetica d’indagine.

L’opera è ambientata nella Roma Imperiale, nei primi decenni del I secolo.

Personaggi
Caio Giulio Cesare (Caligola) tenore spinto
Agrippina Maggiore (Madre di Caligola) mezzo soprano
Zaleucos (Precettore greco di Caligola) basso
Cesonia Milonia (Ultima moglie di Caligola) soprano coloratura
Nevio Sutorio Macrone (Prefetto) tenore lirico
Cassio Cherea (Tribuno) baritono
Annio Vinciano (Senatore 1) tenore
Livio Cassano (Senatore 2) basso/baritono
Altri Senatori, Legionari, Guardia Pretoriana, Popolo, Cospiratori coro
Vestale coro
Soldati, artigiano, sacerdoti e sacerdotesse danzatori

Six Ways Lazio – Chitarra Classica e oltre

Six Ways Lazio – Chitarra Classica e oltre”

Velletri

Casa delle Culture e della Musica

Piazza Trento e Trieste

I concerti dipingono storie poetiche sempre nuove

e si rivolgono ad un ampio pubblico amante della musica

.

…………………………………………………………………………

Sabato 15 settembre 2018, ore 21.00
Cristiano Poli Cappelli – Andrea Pace (chitarre) / ITALIA

Sabato 22 settembre 2018, ore 21.00
Enrico Negro (chitarra) / ITALIA

Sabato 29 settembre, ore 21.00
Dylan Fowler – Gillian Stevens (chitarra, viola da gamba / crwth) / GALLES

Sabato 6 ottobre 2018, ore 21.00
Giorgio Signorile (chitarra) / ITALIA

Sabato 13 ottobre 2018, ore 21.00
Alessandro Minci – Loreto Gismondi (chitarra, violino) / ITALIA

Sabato 20 ottobre 2018, ore 21.00
Fatih Murat Belli (chitarra) / TURCHIA

Martedì 30 ottobre 2018, ore 21.00
Maximo Diego Pujol (chitarra) / ARGENTINA

Domenica 4 novembre 2018, ore 18.00
Marco Del Greco , Anna Antonova (chitarra,pianoforte) / ITALIA-RUSSIA

Biglietto: 10 euro
Gratuito fino a 18 anni
Ridotto ad 8 euro per soci Accademia Musicale Roma Castelli,
possessori della tessera Biblio+/SBCR

Regione Lazio
Con il patrocinio della
Fondazione di Partecipazione Arte e Cultura Città di Velletri
Centro di Cooperazione Culturale
Accademia di alto perfezionamento Musicale Roma Castelli
Accademia della Chitarra di Cassino
Associazione Cuturale Colle Ionci

 

“… e lei capì chiaramente che se lui era il fuoco lei doveva essere il legno.”

Ci si lascia ormai alle spalle un lungamente atteso e strano mese di agosto del 2018.

Grandissima e vana fatica alla ricerca di una più ampia  partecipazione e condivisione.

Mi lascia abbastanza sconcertato lo spettacolo di poche ore fa, domenica 9 settembre 2018: una osannante e deprimente identificazione proiettiva di massa! è la certificazione della impossibilità di  poter costruire una maggiore consapevolezza attorno a finalità e qualità negli aspetti culturali. Resta solo la speranza di tenere accesa una piccola fiammella.

Credo – in rapporto al nostro operato – che questa situazione rappresenti il punto di non ritorno: un momento di estremo”sfinimento” di un modello ideale di cultura – diffusa, con continuità, dal basso, “di qualità”, senza condizionamenti, che non insegue la chimera del finanziamento pubblico ma allo stesso tempo non si adagi a soddisfare semplicemente una richiesta in una dimensione prevalentemente commerciale  – che in modo ostinato abbiamo portato avanti  per venti anni e tanti tanti appuntamenti (oltre mille duecento).

Ma ora restano alcune obbligazioni personali – da sistenare al più presto, prima possibile – rimaste incagliate e da onorare. Sono poche ma sempre importanti e per sistemarle tutte occorrerà innanzi tutto fermarsi alcuni mesi.

Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi alcuni amici con le loro attività, proporranno degli appuntamenti importanti, li supporteremo ma non saremo impegnati direttamente nella organizzazione e nella gestione.

colle ionci 9 settembre 2018   ore 23,59 Valeriano Bottini

PS. Domani il concerto degli amici Emilija e Massimiliano. All’alba.

 

Resoconto attività svolte a Velletri dal 9 luglio 2016 al 15 settembre 2018.

Elenco 118 concerti (con programmi musicali)

Elenco autori eseguiti (circa 360)

Elenco musicisti ospitati (356)

Per chi volesse “essere legno”:

ASSOCIAZIONE CULTURALE COLLE IONCI
Via Acqua Lucia 27 – 00049 Velletri
nuovo IBAN IT88X0510439491CC0110520133
 
anche sostenendo la nostra associazione partner A.M.Ro.C.
 
Accademia di alto perfezionamento musicale Roma Castelli

Iscrizione all’accademia

La Fiammella della curiosità, di Sara Ceracchi

Incontro con Aldo Ciccolini, di Giulio Cinelli e Paola Parri

(www.pianosolo.it)


 

“All’alba con certi programmi”: musica alle 06:00 del mattino

———————————————————————–

Il Chiostro in Musica 2018 – II edizione

Il Chiostro in Musica 2018

II edizione

 

Sabato 7 luglio 2018 ore 21:00 (auditorium)
Spettacolo di Danza Classica Indiana Kuchipudi
con Martina Meenaskshi Argada

21 luglio 2018 ore 21:00 (chiostro)
Fiesta Flamenca
Sergio Varcasia chitarra
Paolo Monaldi cajón e percussioni
Claudio Merico violino
Francisca Berton coreografie e bailaora solista
Caterina Lucia Costa bailaora ospite
BAILE: Laura Bellofiore, Chiara Candidi, Valeria Castrucci, Agnese D’Errico, Sara Ferraro, Danila Fruci, Zivile Kriauciunaite, Daniela Mannino, Erika Rāja Klein e la prima ballerina della Compagnia Flavia Luchenti

Mercoledì 8 agosto 2018 ore 21:00 (auditorium)
Riccardo Cellacchi  flauto
Andrea Cellacchi    fagotto
Leone Keith Tuccinardi  pianoforte

Pietro Morlacchi – Antonio Torriani        Duetto Concertato  su motivi di Giuseppe Verdi (1852)      per flauto, fagotto e pianoforte
Antonio Torriani    Divertimento su temi della “Lucia di Lammermoor” di Gaetano Donizetti      per fagotto e pianoforte
Paul Taffanel        Grande Fantasia su temi dall’Opera “Mignon”            
di Ambroise Thomas  per flauto e pianoforte

________________

Ludwig van Beethoven                 Trio in sol maggiore WoO n.37              
per flauto, fagotto e pianoforte

Allegro
Adagio
Tema andante con variazioni     


J. Demersseman – F. Berthélemy   Duo Brillante dal “Guglielmo Tell”                        di Gioachino Rossini               per flauto, fagotto e pianoforte

Domenica 19 agosto 2018 ore 21:00 (auditorium)
Matteo Succi, clarinetto
Marco Santià, pianoforte

C. Saint-Saëns                                     Sonata
I. Allegretto
II. Allegro animato
III. Lento
IV. Molto allegro
C. Debussy                                         La plus que lente
H. Klosé                                            Quatre morceaux élégants op. 22
1. Fantaisie sur Marco Spada de Auber
2. Cavatine de Il barbiere di Siviglia de Rossini
3. Souvenirs de Varsovie, Mazurka de J. Schulhoff
4. Cavatine de Norma de Bellini
————–
W. Lutoslawski                                   Dance Preludes
I. Allegro molto
II. Andantino
III. Allegro giocoso
IV. Andante
V. Allegro molto
M. De Falla                                        Homenaje

B. Kovacs                                          Hommage à Manuel De Falla

J. Brahms                                          Albumblatt

J. Brahms                                          Sonata op 120 n. 1
I. Allegro appassionato – Sostenuto ed espressivo
II. Andante un poco Adagio
III. Allegretto grazioso
IV. Vivace

Domenica 26 agosto ore 21:00 (chiostro)
Luigi Tenco e canzoni Francesi in Jazz
Sara Schettini, voce
Quintino Protopapa, piano e arrangiamenti
Franco Cirillo, sax
Piero Piciucco, contrabbasso
Stefano Pacioni, batteria

Venerdì 31 agosto ore 21:00 (chiostro)

ALESSIA MARTEGIANI & MAURIZIO DI FULVIO TRIO
Brasil, Napoli, latin-jazz & classical music
Alessia Martegiani, voce
Maurizio Di Fulvio, chitarra
Ivano Sabatini, contrabbasso
Davide Marcone, percussioni, batteria

Kenny Barron                                  Sunshower
Antonio Carlos Jobim                   Retrato em branco y preto
Salve D’Esposito                             Anema e core
Ernesto Nazareth                           Odeon
Domenixo Modugno                      Resta cu’ mme
Eduardo Di Capua                          I te vurria vasà
Astor Piazzolla                                Oblivion
Maurizio Di Fulvio                         Turn around
Paulinho Nogueira                         Bachianinha
Luis Bonfà                                          Manhã de Carnaval
Francesco Paolo Tosti                    A’ vucchella
Antonio De Curtis                        
    Malafemmena
Armando “Chick” Corea                Armando’s rumba

Associazione Culturale Colle Ionci
Accademia di alto perfezionamento Musicale Roma Castelli
Con il patrocinio della
Fondazione di partecipazione Arte e Cultura della Città di Velletri

SETTIMANE MUSICALI 2018 – XVI EDIZIONE

Settimane Musicali 2018 – XVI edizione

Concerti, lezioni, masterclass

Velletri

Casa delle Culture e della Musica

Piazza Trento e Trieste

1-3 giugno 2018

MASTERCLASS di pianoforte di Roberto Cappello

3 giugno concerto

Grande recital pianistico

Francesco Comito, Antonia Comito, Giacomo Rossetti, Giordano De Nisi, Michele D’Ascenzo

———————————————-

1-8 luglio 2018 – Corso di Interpretazione Musicale – XII edizione

1-8 luglio 2018 – Campus Musicale Giovani Chitarristi – III edizione

in collaborazione con Accademia chitarristica dei Castelli romani

Docenti: Andrea Pace, Cristiano Poli Cappelli, Eugenio Galassetti, Mirella Pantano

Docenti: Irene Coco, Salvatore Fortunato, Michele Di Filippo

5 luglio ore 21:00 concerto chitarristico

Eko Orchestra dir. Angelo Mirante

Ensemble di chitarre “E-cetra” del Conservatorio “L. Refice” di Frosinone

dir. Eugenio Becherucci

8 luglio ore 18:30 concerto flauto e chitarra XII Corso di Interpretazione Musicale

———————————————-

8-12 luglio 2018

MASTERCLASS di pianoforte di Ivan Donchev

12 luglio ore 21:00 concerto pianistico  Masterclass Ivan Donchev

———————————————-

15 luglio 2018 ore 21:00

Raymond Burley e Giorgio Mirto, chitarre

Concerto all’interno di
“Six Ways Lazio – Chitarra Classica e oltre”

———————————————-

13-30 luglio 2018 – VIII International Summer Camp – Masterclass di Canto Lirico
in collaborazione con NAXOS in MUSICA   

Giuseppe Gulotta, Corrado Valvo

Docenti:  Katia Ricciarelli,  Renato Bruson

Chiara Mogini, Shangrong Jiang, Yang Yan

Serenella Fraschini, Mariarita De Matteis

Pianisti accompagnatori: Gianluigi Daniele, Martina Dukovsk

18 luglio II International Competition  Premio “Castelli romani”

19 luglio ore 21:00 concerto lirico Xianglei Fang, soprano –  Li Jing, soprano – Shangrong Jiang, baritono – Corrado Valvo, pianoforte

28  luglio ore 21:00 (il concerto lirico Masterclass Renato Bruson è annullato e verrà sostituito con

REST TRIO
Rebecca Raimondi violino – Michele Marco Rossi violoncello – Alessandro Viale pianoforte

———————————————-

2-10 agosto 2018 – Evento Sax – XVI edizione- International Saxophone Festival

In collaborazione con il conservatorio Jacopo Tomadini di Udine

Docente: Fabrizio Paoletti

2 agosto ore 21:00 concerto Quartetto True Voices

Carlo Micheli, Davide Grottelli, Daniele Manciocchi, Claudio Giusti

6 agosto ore 21:00 concerto Duo Olimpo

Silvio Rossomando, sassofono – Giuseppe Giulio Di Lorenzo, pianoforte

7 agosto ore 21:00 concerto dalla Spagna

Andrea Castaño, sassofono (vincitrice Concorso Evento Sax 2017)

Jose Manuel Sanchez Ramirez, pianoforte

8 agosto ore 21:00 concerto (a Nemi) Ensemble di sassofoni del conservatorio di Udine

Dir. Fabrizio Paoletti

9 agosto ore 21:00 concerto Ensemble di sassofoni del conservatorio di Udine

Dir. Fabrizio Paoletti

10 agosto ore 21:00 concerto  (a Genzano) Ensemble di sassofoni del conservatorio di Udine

Dir. Fabrizio Paoletti

———————————————-

Associazione Culturale Colle Ionci
Accademia di alto perfezionamento Musicale Roma Castelli
Con il patrocinio della
Fondazione di partecipazione Arte e Cultura della Città di Velletri

Ass. Chitarristica Castelli Romani

Naxos in Musica

Conservatorio “J. Tomadini”  di Udine

Info:

colleionci@gmail.com

www.associazionecolleionci.eu

www.accademiamusicaleromacastelli.eu

tel. 371.1508883

Un pianoforte attraverso il tempo: dal classicismo al novecento

Lunedì 18 Giugno 2018 ore 18
Un pianoforte attraverso il tempo:
“dal classicismo al novecento”

musiche di M.Clementi, R.Schumann, C.Debussy, G.Gershwin
Jacopo Feresin
al pianoforte Erard del 1879
Sala Belvedere di Villa Mondragone
Via Frascati 51 – Monte Porzio Catone (Roma)

Un concerto straordinario sul pianoforte Erard, protagonista della rassegna concertistica Il “suono” di Liszt a Villa d’Este che si tiene a Tivoli nel periodo invernale da ormai sette anni, e con un programma che spazia da fine ‘700 alla prima metà del ‘900: un’occasione per lasciarsi coinvolgere dalle capacità interpretative del giovane pianista Jacopo Feresin e dalla sonorità particolare di questo strumento d’epoca – per questa volta nella sua sede abituale di Villa Mondragone – in un repertorio che attraversa vari stili e varie epoche di composizione pur nel breve spazio di un concerto.
L’appuntamento è alle 18 nella Sala Belvedere di Villa Mondragone (ingresso da via Frascati 51 – Monte Porzio Catone) con la possibilità di una rapida visita alla Villa – attualmente Centro Congressi dell’Università di Roma2-Tor Vergata – arrivando prima, dalle 17 in poi.

La partecipazione è gratuita fino ad esaurimento dei posti in sala.