Search Results

Il “suono” di Liszt a Villa d’Este – XII edizione

Il “suono” di Liszt a Villa d’Este - XII edizione

“Varietà di timbri e accostamenti di colori”

(abbinamenti di strumenti e musiche, anche inusuali)

Rassegna di concerti su pianoforte Erard del 1879
come quello che Liszt possedeva ed usava a Villa d’Este
e su altre tastiere storiche

GENNAIO-GIUGNO 2024

**Auditorium “Romina Trenta” – Casa delle Culture e della Musica  (ex Convento del Carmine)

* Palazzo Sforza Cesarini – Genzano di Roma

Con il contributo della Regione Lazio

Associazione culturale Colle Ionci

**13 Gennaio 2024 sabato ore 18:00
Giuliana De Siato, viola
Annarosa Partipilo, pianoforte Erard del 1879
Alekxandr K. Glazunov (1865-1936) Elegia op. 44 per viola e pianoforte;
Clara Wieck (1819-1896) – 3 Romanze op. 22;
Michail I. Glinka (1804-1857) – Sonata per viola e pianoforte
Robert Schumann (1810-1856) – Märchenbilder op.113

**20 Gennaio 2024 sabato ore 18:00
Omaggio al sud Italia
Roberta Lioy, violino
Barbara Panzarella, pianoforte Erard del 1879
Francesco Cilea (1866-1950) – Suite in mi maggiore per violino e pianoforte
Alessandro Longo (1864-1945) – Suite in la per violino e pianoforte op.33 n.1
Vincenzo Ferroni (1858-1934) – Sonata per violino e pianoforte in Fa op.62

*28 Gennaio 2024 domenica ore 18:00
“Manoscritti del XVI e XVII secolo”
Marco Vitale, clavicembalo e Muselaar copia Ruckers
FITZWILLIAM VIRGINAL BOOK
XCVI. Praeludium Toccata (J. P. Sweelinck)
IX. Goe from my window (Thomas Morley)
LXV. Fortune (William Byrd)
LXXXII. Amarilli di Julio Romano (Peter Philips)
CLXXII. The Queenes Alman (William Byrd)
Manoscritti Chigi (Biblioteca Vaticana)
Kyrie – Canzona – Fuga di Francese
Romanesca – Ruggiero – Passagalli
Toccata Grave – Balletto
Corrente del Monsignor Barr – Corrente del medesimo
Sarabande del medesimo – Due Gagliarde – La Piva
Aria di Fiorenza

**10 Febbraio 2024 sabato ore 18:00
“La tastiera della Nuova Italia”
Slanci patriottici e privati turbamenti nel pianismo italiano tra Otto e Novecento
Massimiliano Genot
Giuseppe Unia  (1818-1871) piemontese, allievo di Hummel, primo “pianista-compositore alla corte di Vittorio Emanuele  Re d’ Italia”
– Grande Sonata per pianoforte ” Appassionata”  in re minore (1863)  Allegro (primo  movimento)
– Notturno patetico in fa diesis minore op.111
Tito Piccoli pianista compositore  di area toscana  attivo nella seconda metà dell’ Ottocento
– Il volontario (1866) romanzetto melodico per pianoforte (e voce recitante ad libitum)
Costantino Palumbo (1843-1928) allievo del grande S.Thalberg, di scuola napoletana
– Nella notte
– Cavalieri arabi
Alessandro Longo (1864-1945) calabrese di Amantea, storico esponente della scuola napoletana.
Dagli studi per le ottave op.48. (1909)
– Preludio- Intermezzo
Federico Bufaletti ( 1866-1936) di studi napoletani, rifonda la scuola pianistica torinese
Dalla Suite en style ancien
– Allemanda Rigaudn
-  Mazurka de Severina
Pietro Floridia (1860-1932) siciliano di Modica, studia a Napoli per trasferirsi infine negli USA
– Falene op.14 n.2 (1903)
Leone Sinigaglia (1868-1944) Piemontese di origine ebraica, muore a Torino al momento dell’ arresto da parte delle SS
– Capriccio op. 24 n.1 (1901)

*18 Febbraio 2024 domenica ore 18:00
“Le composizioni di Bach per liuto”
Evangelina Mascardi, liuto costruito da Cezar Mateus ( New Jersey 2010)
Johann Sebastian Bach (1685-1750)
Preludio, Fuga et Allegro BWV 998
Preludio BWV 999
Partita in C moll BWV 997
Preludio, Fuga, Sarabande, Giga et Double

**25 Febbraio 2024  ore 17:30
“Quinto concerto dell’integrale delle sonate di L.V. Beethoven”
Ivan Donchev pianoforte Erard del 1879    
Sonata n. 13 mi bemolle maggiore, op. 27 n. 1.
Sonata n. 14 in do diesis minore, op. 27 n. 2 -”Chiaro di Luna”
Sonata n. 15 in re maggiore, op.28 -”Pastorale”

**3  Marzo  2024  domenica  ore 11,15   
“Duo violino pianoforte di autori proprietari di un Erard”                     
con un omaggio a G.Fauré nel centenario della scomparsa
Lucrezia Lavino Mercuri, violino
Fabio  Silvestro, pianoforte Erard del 1879
Musiche di Gabriel Fauré, César Franck, Maurice Ravel                                                      

*16 Marzo 2024 sabato ore 18:00
Cappella Musicale Enrico Stuart

Romeo Ciuffa, flauto dolce e fagotto
Andrea Lattarulo, viola da gamba
Simone Pierini, clavicembalo Ruckers
Musiche di Georg Friedrich Händel, Johann Sebastian Bach, Georg Philipp Telemann

**17    Marzo    2024    domenica ore 11,15                        
Gli strumenti di Erard: arpa e pianoforte in duo”        
Joost   Willemze, arpa
Michelangelo Carbonara, pianoforte Erard del 1879
Musiche di Dussek, S.Corri, Liszt, Brahms, Bazelaire, Debussy, Ravel

**24  Marzo    2024   domenica ore 11,15 
“Cello e piano: un duo di giovani promesse”
con un omaggio a G.Fauré e G.Puccini a 100 anni dalla scomparsa                         
Giulia Sanguinetti, violoncello 
Lucrezia Liberati, pianoforte Erard del 1879
Musiche di Giacomo Puccini, Gabriel Fauré, Johannes Brahms, Sergei Prokofiev

**7     Aprile    2024    domenica ore 11,15                        
Mandolino-pianoforte: un duo sperimentato anche da Liszt”
Carlo Aonzo, mandolino
Dario Bonuccelli, pianoforte Erard del 1879
Musiche di Bortolazzi, Rossini-Mayseder, Liszt, R.Calace

**14    Aprile    2024 domenica ore 11,15                      
“Il concerto più amato di Rachmaninov”  
a conclusione del 150enario dalla nascita         
Eliana Grasso, pianoforte Erard del 1879
Gli Archi del CDM di Tivoli
Federico Biscione direttore
Musiche di Sergej Rachmaninov

** 21 Aprile 2024 domenica ore 18:00           
“Serbia e Italia”
un percorso speciale
Anita Tomasevich,  pianoforte Erard del 1879
Musiche di Domenico Scarlatti, Girolamo Frescobaldi, Carlotta Ferrari,  Bach/Busoni

**28  Aprile    2024 domenica ore 11,15     
“Due pianoforti: antico e moderno in due concerti”     
Jacopo Feresin e Francesco Grano
musiche di L.van Beethoven e S.Rachmaninov

Domenica 5 Maggio ore 18:00
“Valle Aurelia”
Andrea Centra – Marco Colonna Duo
Marco Colonna, clarinetto basso
Andrea Centra, pianoforte
Marco Colonna “Valle Aurelia” Suite per Clarinetto Basso e Pianoforte (2022)

** 12    Maggio 2024 domenica ore 11,15                                                           
“Due secoli in Trio”
Trio Hermes
Ginevra Bassetti, violino
Francesca Giglio, violoncello  
Marianna Pulsoni, pianoforte Erard del 1879
J. Haydn Trio in Mib Maggiore Hob.XV:10   (1786)
J. Brahms Trio per Archi e Pianoforte n°3 op.101  (1886)
E. Bloch Tre notturni per trio con pianoforte  (1925)
J. Turina “Circulo” op.91 Fantasia per pianoforte violino e violoncello  (1936)
A. Piazzolla “Oblivion”  (versione per trio con pianoforte)   (1984)

*12 Maggio 2024 domenica ore18:00
“Sulle orme del cinema” Michele di Filippo, chitarra
Albert Harris (1913-2005) – Sonatina
Mario Castelnuovo-Tedesco (1895-1968) – Rondò op.129
- “Francisco Goya Y Lucientes, pintor”/
“Nadie se conoce” 24 Caprichos de Goya
Erich Wolfgang Korngold (1897-1957)/
arr. Greg Nestor – My love and I
Ruichi Sakamoto (1952-2023)/
arr. M. Di Filippo – Merry Christmas mr.Lawrence
Tom Jobim (1924-1994)/
arr. Roland Dyens (1955-2016) – A felicidade
Astor Piazzolla (1921-1992) /
arr. M. Di Filippo – Michelangelo 70’ / Oblivion
Michele Di Filippo -
Tribute to Aaron Copland – La campana del tempio – Sonata

** 18 Maggio 2024 sabato ore 21:00
“Sacred Times”
Martha Deribe, voce
Simone Maggio, pianoforte

**26    Maggio 2024       domenica ore 11,15            
“Chitarra e pianoforte tra originali e trascrizioni”
Luciano Pompilio, chitarra
Elena Nefedova,  pianoforte Erard del 1879    
Musiche di F. Carulli, Franz Liszt, A. Barrios, Joaquín Rodrigo

*26 Maggio 2024 domenica ore 18:00
“Chansons francesi e danze italiane del 1500”
Simone Pierini, clavicembalo copia Ruckers

*1 Giugno 2024 sabato ore 18:00
Luigi Trivisano, clavicembalo C. Grimaldi
Musiche di Domenico Scarlatti

**9 Giugno 2024   domenica ore 11,15            
“Accostamenti di autori ed epoche”  
omaggio a Ferruccio Busoni nel centenario della scomparsa
Ivan Donchev, pianoforte Erard del 1879    
Musiche di Ferruccio Busoni, Johann Sebastian Bach, Pancho Vladigerov

*16 Giugno 2024 domenica ore 18:00
Michele Chiaramida clavicordo
J. Pachebel – 7 partite su Herzlig tut mit verlangen
J. Pachebel – 12 partite su Christus der ist mein Leben
J. S. Bach – Fantasia cromatica
F. J. Haydn – Sonata XVI: 16
F. J. Haydn – Sonata XVI: 5

** 23 giugno domenica ore 21:00
Sandra Pirruccio, flauto
Giuseppe Ciabocchi, fagotto
Maria Cristina Capon, pianoforte Erard del 1879    
Gaetano Donizetti (1797–1848) – Trio in fa maggiore A 507
François Devienne (1759-1803) – Sonata in do maggiore
Franz Joseph Strauss (1822-1905)Der Zweikampf  op.82
Charles Lefebvre (1843-1917) - Ballade op.37
Pietro Morlacchi – Antonio Torriani – Duetto concertato sopra motivi del M° Verdi
(1829-1868)       (1829 – 1911)

** 30 giugno domenica ore 11:15
Ensemble vocale Chantarmony
Chantal Mony direzione
Andrea Centra pianoforte
J. Brahms 
Sechs Klavierstücke, op.118
Liebeslieder Walzer, Op. 52
Deutsche Volkslieder, WoO 35

Prenotazione obbligatoria
Ingresso 10 euro
Prenotazioni
tel. 371.1508883 – 339.2748814
colleionci@gmail.com

Associazione culturale Colle Ionci
FondArc
AMKJ

I concerti della Sala del Cembalo 2023-24 – Palazzo Sforza Cesarini a Genzano di Roma

I concerti della Sala del Cembalo

Il Suono di Liszt a Villa d’Este  XII edizione

Palazzo Sforza-Cesarini

Genzano di Roma

Con il Patrocinio di
Assessorato alla Cultura del Comune di Genzano di Roma

Associazione Musicale Karl Jenkins
Associazione culturale Colle Ionci
Associazione Mozart Italia
A.M.Ro.C.


Domenica 10 Settembre 2023 ore 18:00  – Sala delle armi
Marina Belova, liuto attiorbato
“Tra Rinascimento e Barocco”
Musiche di  G. G. Kapsperger, M.Galilei, P. P. Melli,
A. Piccinini, N. Vallet, R. Ballard, J. Dowland

Sabato 16 Settembre ore 18:30 – Sala delle armi
Laura Pinnella, pianoforte
F. Liszt
Vallèe D’Obermann.
Après un lecture de Dante.
R. Schumann
Drei Romanzen op.28.
R. Schumann/F. Liszt
Widmung

Domenica 8 Ottobre ore 18:00Sala delle armi
Ensemble “Licinio Refice”
G. Ph. Telemann: I Quartetti Parigini

Sabato 14 Ottobre ore 18:00Sala del cembalo
Valeria Tarsetti, clavicembalo C. Grimaldi
Musiche di  D. Scarlatti

Sabato 28 Ottobre ore 18:00Sala delle armi
Cappella Musicale Enrico Stuart

Sabato 18 Novembre ore 18:00 – Sala del cembalo
Cappella Musicale Enrico Stuart

Sabato 2 Dicembre ore 18:00Sala del cembalo
Basilio Timpanaro, clavicembalo C. Grimaldi e muselaar

Sabato 23 Dicembre ore 18:00Sala delle armi
Elia Portarena, chitarra

Prenotazione obbligatoria
Ingresso libero, offerta volontaria
Prenotazioni
tel. 371.1508883 – 339.2748814
colleionci@gmail.com

2024 Rassegna Il Suono di Liszt a Villa d’Este XII edizione
Con il contributo della Regione Lazio

Domenica 28 Gennaio 2023 ore 18:00 – Sala del Cembalo
Marco Vitale, clavicembalo Ruckers e Muselaar

Domenica 18 Febbraio 2024 ore 18:00  – Sala delle armi
Evangelina Mascardi, liuto

Sabato 16 Marzo ore 18:00Sala del cembalo
Cappella Musicale Enrico Stuart

Domenica 12 Maggio ore 18:00 – Sala del cembalo
Michele Di Filippo, chitarra

Domenica 26 Maggio ore 18:00Sala del cembalo
Simone Pierini, muselaar “mother and child”
“Chansons francesi e danze italiane del 1500”

Sabato 1 Giugno ore 18:00Sala del cembalo
Luigi Trivisano, clavicembalo C. Grimaldi

Domenica 16 Giugno ore 18:00Sala delle armi
Michele Chiaramida, clavicordo

Prenotazione obbligatoria
Ingresso 10 euro
Prenotazioni
tel. 371.1508883 – 339.2748814
colleionci@gmail.com

 

 

Ottavo anno in Auditorium – Situazione progetti

La nostra associazione NON gode di finanziamento di enti pubblici (o privati!!).  A volte questa mitica chimera si è palesata e a tutt’oggi ha coperto meno del 10% dei costi complessivi. Il pubblico che segue i concerti contribuisce per una percentuale vicina al 50% dei costi. Oltre il 40% sono contributi diretti degli … organizzatori (?).

Per motivi imperscrutabili, che anche dal punto di vista statistico hanno qualcosa di sovrannaturale, nelle varie graduatorie (Regione Lazio, Ministero della Cultura) siamo praticamente sempre tra i primi progetti NON finanziati. Ad i nostri progetti, cioè, viene attribuito il punteggio massimo possibile per godere della beffarda dicitura “non finanziabile per esaurimento fondi”.

Con alcuni dei nostri progetti – importanti, internazionali, orignali, anche a basso costo – negli ultimi diciotto mesi, nei diversi bandi ad i quali abbiamo sportivamente ed olimpicamente participato, abbiamo collezionato 6 su 6 di questi esiti. Anzichè consultare gli auruspici, congiuntamente ad altre associazioni abbiamo inviato alla Regione Lazio una  richiesta di pacato e legittimo chiarimento (nota 1). Non ha prevedibilmente prodotto alcun esito se non una risposta stizzita (nota 2), speriamo almeno di non essere stati iscritti in un ipotetico Libro Nero.
Negli anni la situazione economica dell’associazione, sempre sostenuta direttamente, da difficile è virata verso praticamente insostenibile. Le risorse messe in campo negli anni passati, per sopperire alla situazione deficitaria, oggi non ci sono.

Il 2022 – come preannunciato (nota 3) – ha visto una significativa riduzione degli appuntamenti. Abbiamo però tenuto in piedi:

- insieme a Giancarlo Tammaro, la X edizione de Il Suono di Liszt a Villa d’Este

- insieme a Massimiliano Chiappinelli ed all’Ensemble Chantharmony abbiamo organizzato a Genzano la VII edizione di Battute d’Incontro

- con Romeo Ciuffa e la disponibilità dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Genzano siamo riusciti a dare seguito al nostro progetto, del 2012, di realizzazione della Sala del Cembalo a Palazzo Sforza Cesarini ed alla conseguente rassegna I concerti della Sala del Cembalo che il 1 luglio 2023 concluderà la sua I edizione

- abbiamo dato una mano, per la parte musicale, all’avvio del rinnovato spazio a Velletri dei Magazzini Teatrali (ex Teatro di Terra) con i tre concerti di Terra e Respiri.

Il 2023 si apre con la prosecuzione a Genzano dei Concerti nella Sala del Cembalo e vedrà il nostro ritorno a Velletri nell’Auditorium “Romina Trenta” della Casa delle Culture con le rassegne:

- I Concerti dell’Auditorium – VIII anno (siamo infatti nella Casa delle Culture e della Musica dal 9 luglio 2016)

- Il Suono di Liszt a Vila d’Este – XI edizione (sempre insieme a Giancarlo Tammaro).

Dal febbraio 2020, nonostante le difficoltà della pandemia, abbiamo proseguito l’attività, in presenza appena possibile, con le dirette streaming quando la situazione portò al secondo lockdown. Di questi mesi resta il ricordo dell’arrivo del prestigioso Boesendorfer 280 Vienna Concert di proprietà di Carlo Grante, insieme al quale abbiamo realizzato i favolosi streaming di The Boesendorfer Recitals e le interviste di Classico. Le condizioni per continuare a tenere a Velletri il Boesendorfer 280 V.C. non ci sono più state, o meglio non c’erano mai state ma speravamo – vista la rilevanza internazionale – in condizioni non sfavorevoli che invece – nel contesto strettamente operativo – si sono prontamente manifestate.

Guardando indietro sono tanti gli errori, tante le aspettative mancate e le fiducie mal riposte. Alcuni sono ancora i nostri residuali obblighi da onorare. Nonostante questo sono stati anni pieni di momenti entusiasmanti e intense emozioni, a volte anche spettacolari. Il rimpianto maggiore – come sempre – è di qualcosa che poteva essere e non è stato, che poteva essere favorevolmente diverso anche a dispetto delle situazioni del contesto e dei nostri limiti.

Valeriano Bottini

tel. 3711508883

 

 

INAUGURAZIONE delle SALA DEL CEMBALO

Comune di Genzano di Roma
Associazione culturale Colle Ionci
Associazione Musicale Karl Jenkins

INAUGURAZIONE delle SALA DEL CEMBALO
10 dicembre 2022 ore 18:00
Palazzo Sforza-Cesarini
Genzano di Roma

In sala
- Clavicembalo copia Dulcken 1755 della collezione Romeo Ciuffa
- Fortepiano Johann Haselmann (Vienna 1800/5)
- Virginale Muselar (mother and child) secolo XVI copia Ruckers
- Piano carrè I. Pleyel 1839/40

Saluti istituzionali:
GIULIA BRIZIARELLI, Assessore alla cultura del Comune di Genzano di Roma
CHANTAL MONY, Associazione culturale Colle Ionci
ROMEO CIUFFA, Presidente Associazione Musicale Karl Jenkins

Concerto
SIMONE PIERINI, fortepiano J. Haselmann (1800 c.a.)
ROBERTO MANUEL ZANGARI, tenore
Musiche di W. A. Mozart e J. Haydn

Prenotazione obbligatoria
Ingresso libero, offerta volontaria
tel. 371.1508883 – 339.2748814


—————————————————————————-

Piano carrè I. Pleyel 1839/40

Oggi terzo arrivo nella Sala del Cembalo di Palazzo Sforza Cesarini

Piano carrè I. Pleyel 1839/40

Prossimo arrivo: il clavicembalo copia Dulcken 1755 della collezione Romeo Ciuffa nel prossimo mese di dicembre!

Breve video con Simone Pierini alla tastiera.

Gli strumenti già in sala e la rassegna concertistica in corso:

Virginale Muselar (mother and child) secolo XVI copia Ruckers

Fortepiano Haselmann (Vienna 1800/5)

La Sala del Cembalo di Palazzo Sforza-Cesarini – I CONCERTI 2022-23

La Sala del Cembalo è un progetto di Associazione Musicale Karl Jenkins, Associazione culturale Colle Ionci, A.M.Ro.C., Associazione Mozart Italia, con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Genzano

La Sala del Cembalo è un progetto di Associazione Musicale Karl Jenkins, Associazione culturale Colle Ionci, A.M.Ro.C., Associazione Mozart Italia, con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Genzano.








Virginale Muselar (mother and child) secolo XVI copia Ruckers

Oggi secondo arrivo nella Sala del Cembalo di Palazzo Sforza Cesarini

Virginale Muselar (mother and child) secolo XVI copia Ruckers.

Altri arrivi nei prossimi giorni e nelle prossime settimane!

Breve video con Simone Pierini alla tastiera e Romeo Ciuffa che illustra lo strumento.

Strumento già in sala e la rassegna concertistica in corso:

Fortepiano Haselmann (Vienna 1800/5)

La Sala del Cembalo di Palazzo Sforza-Cesarini – I CONCERTI 2022-23

La Sala del Cembalo è un progetto di Associazione Musicale Karl Jenkins, Associazione culturale Colle Ionci, A.M.Ro.C., Associazione Mozart Italia, con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Genzano

La Sala del Cembalo è un progetto di Associazione Musicale Karl Jenkins, Associazione culturale Colle Ionci, A.M.Ro.C., Associazione Mozart Italia, con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Genzano.

 

————————————————————–

Fortepiano Haselmann (Vienna 1800/5)

Oggi primo arrivo nella Sala del Cembalo di Palazzo Sforza Cesarini

il fortepiano Haselmann (Vienna 1800/5).

Altri arrivi nei prossimi giorni e nelle prossime settimane!

Brevi video con Simone Pierini:

https://youtu.be/MvkmANms21E

https://youtu.be/GNG3kWKQRjM

https://youtu.be/ofb4CoAUVRg

La rassegna concertistica:

La Sala del Cembalo di Palazzo Sforza-Cesarini – I CONCERTI 2022-23

La Sala del Cembalo è un progetto di Associazione Musicale Karl Jenkins, Associazione culturale Colle Ionci, A.M.Ro.C., Associazione Mozart Italia, con il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Genzano

 


..
.


..
————————————————————————————————————

La Sala del Cembalo di Palazzo Sforza-Cesarini – I CONCERTI 2022-23

Il suono di Liszt a Villa d’Este XI edizione

La Sala del Cembalo di Palazzo Sforza-Cesarini

Associazione culturale Colle Ionci
con il Patrocinio di
Assessorato alla Cultura del Comune di Genzano di Roma

In sala
- Clavicembalo copia Dulcken 1755 della collezione Romeo Ciuffa
- Fortepiano Johann Haselmann (Vienna 1800/5)
- Virginale Muselar (mother and child) secolo XVI copia Ruckers
- Piano carrè I. Pleyel 1839/40



I CONCERTI 2022-23
THE CONCERTS

Genzano di Roma (Rm)

Sala del Cembalo – Palazzo Sforza-Cesarini

Ott 22
18.00 – Cappella Musicale Enrico Stuart
Il flauto a Roma nel ‘700
N.F. Haym, G. Valentini

Nov 05
18.00 – Carmen Leoni, clavicembalo & fortepiano

Dic 10
18.00 – Roberto Manuel Zangari (tenore) - S. Pierini (fortepiano)
I lieder di Mozart e Haydn
W. A. Mozart, F. J. Haydn

Gen 07
18.00 – Simone Pierini, clavicembalo
J. S. Bach Le 7 toccate per tastiera

Feb 04
18.00 – Simone Pierini, fortepiano J. Haselmann
Luigi Cherubini and friends
L. Cherubini, C. Ph. E. Bach, J. P. Schultesius, F. Gherardeschi

 

Feb 11
18.00 – Davide Pozzi, clavicembalo
F. Couperin, J. S. Bach, J. B. Bach, C. P. E. Bach

Feb 18
18.00 – Susanna Pisana, violino  e Maurizio Paciariello, fortepiano J. Haselmann
J. E. Bach, W. A. Mozart

Mar 04
18.00 – Giulia Nuti, clavicembalo C. Grimaldi – Italia ‘600-‘700
D. Scarlatti

Mar 25
18.00 – Marcia Hadjimarkos, fortepiano J. Haselmann
The Parisian piano
Helene de Montergeroult, Romain de Brasseur, M.me de Villeblanche, Claude-énigne Balbastre

Mag 02 – Sala delle armi ore 19.00 
SOUVENIRS DE ESPAÑA
Cristina Bayón soprano - Jesús Pineda chitarra romantica
M. De Falla, F. G. Lorca, M. García, M. Malibrán, P. Viardot

Mag 27
18.00 – Rossella Policardo, clavicembalo

Giu 03
18.00 – Mario Sarrecchia, muselaar “mother and child”

Giu 17
18.00 – Giovanni De Cecco, clavicordo
W. A. Mozart

Giu 24 Sala delle armi
18,30 Dalla Nuova Zelanda
Gina Sanders, soprano – Josh Helm violoncello – Daniela Calzetta e Fabio Ludovisi, pianoforte

Giu 25
18.30 – Paola Erdas, clavicembalo

Lug 01
19:00 Jermaine Spross, clavicembalo e fortepiano

 

Prenotazione obbligatoria

Ingresso libero
Prenotazioni
tel. 371.1508883 – 339.2748814
colleionci@gmail.com

 

I concerti della A.M.K.J e Colle Ionci, a Montecompatri per “Accorto Circuito”

*Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Simone Pierini, fortepiano M. Müller del 1822 – J. B. Cramer
——————-
*Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – I. Bernardini & A. Pennacchi, sax & fisarmonica
——————-
*Monte Compatri (Rm) +
Duomo di Santa Maria Assunta in Cielo
19.00 – Gran Concerto – Cappella Musicale Enrico Stuart
——————-
*Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – M. Gaggini & G. Rovelli, clavicembali
——————-
*Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – G. Borro & E. Longo – sax & pf.
——————-
*Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Franz Silvestri, clavicembalo – Variazioni Goldberg
——————-
*Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Michele Benuzzi, clavicembalo
——————-
*Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Gianmaria Bonino, fortepiano C. Graf 1830
——————-
*Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Sebastiano Mesaglio, pianoforte
——————-
*Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Roberto Loreggian, clavicembalo
——————-
*Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Concerto per i 44 anni
——————-
*Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – G. Antonelli & S. Neonato, violoncello & f.piano – L. van Beethoven
——————-
*Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Rodolfo La Banca & Chiara Tiboni, clarinetto storico & clavicembalo
——————-
*Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Trio Ferraguto – Soscia – Simonelli, flauto-clarinetto-pianoforte
——————-
Roma +
Sala Ovale del Complesso della Chiesa Nuova
18.30 – “The Lamentations of Jeremiah” by T. TALLIS – Quintetto Vocale Romano
——————-
Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Nunzio Aprile, fortepiano
——————-
Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Ida Pelliccioli, pianoforte
——————-
Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Alberto Maron, clavicembalo
——————-
Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Zsombor Toth-Vajna, fortepiano
——————-
Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – “LIEBER LUDWIG…” Tzuyin Lin, pianoforte
——————-
Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Emiliano Verrino, chitarra
——————-
Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Simone Stella, clavicembalo – J. S. Bach – Variazioni Goldberg
——————-
Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Aldo Ragone, pianoforte
——————-
Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 -M. Bignardelli + pianof.
——————-
Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Basilio Timpanaro, clavicembalo
——————-
Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Anders Muskens, fortepiano M. Müller (1822)
——————-
Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Stefania Neonato, fortepiano
——————-
Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Davide Pozzi, clavicembalo
——————-
Monte Compatri (RM) +
Palazzo Annibaldeschi
18.30 – Jermaine Sprosse, fortepiano
——————-

L’ingresso ai concerti è possibile ESCLUSIVAMENTE previa prenotazione ai numeri 371.150.88.83 (Valeriano Bottini) – 339.27.48.814 (Romeo Ciuffa) e muniti di Green Pass. Obbligo di mascherina Ffp2.

Velletri – Riepilogo delle nostre attività dal 6 luglio 2016 al 5 gennaio 2022 – Riflessioni e proposte

A – 29 concert (con 240 brani musicali diversi) (di cui 14 eventi – dal 9 luglio al 24 settembre 2016 – in collaborazione con Assesorato alla Cultura del Comune di Velletri, assessore Ilaria Usai).
Attività svolta dal 9 luglio 2016 al 17 marzo 2017
presso Auditorium della Casa delle Culture e della Musica , Chiesa Santa Lucia, Teatro Aurora.

http://www.associazionecolleionci.eu/wp-content/uploads/2022/03/A.-Programmi-musicali-Velletri-9lug2016-mar2017.pdf

 

B – 216 concerti (con 1680 brani musicali diversi) (con il patrocinio della FondArc – dir. art. Claudio Micheli – e con pagamento alla stessa fondazione delle quote di affitto sala, mediamente tra 100 e  150 euro per evento) (14 concerti realizzati con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Velletri, assessore Romina Trenta).
Attività svolta dal 5 marzo 2017 al 5 gennaio 2022
presso Auditorum e Chiostro della Casa delle Culture e della Musica.

http://www.associazionecolleionci.eu/wp-content/uploads/2022/03/B.-Programmi-musicali-Fondarc-5mar2017-gen2022.pdf

 

C – 456 i compositori eseguiti – dal XII secolo ai contemporanei, comprese numerose prime esecuzioni assolute.

http://www.associazionecolleionci.eu/wp-content/uploads/2022/03/C.-Compositori.9luglio2016-5gennaio2022.pdf

 

D – 502 i musicisti diversi che si sono esibiti.

http://www.associazionecolleionci.eu/wp-content/uploads/2022/03/D.-Musicisti.9luglio2016-5gennaio2022.pdf

 

 

E - Registrazione di alcuni cd e video, previo pagamento alla FondArc delle quote di affitto sala (con i nostri pianoforti – Boesendorfer 280 VC, Erard del 1879, Pleyel – concessi sempre in uso gratutito a tutti i musicisti).

F - Oltre alle rassegna di musica da camera (NeAMO, Accorto Circuito, Solo per chitarra, I concerti dell’Auditorium … ) ecco alcuni dei nostri Progetti speciali realizzati:

The Boesendorfer Recitals con il maestro Carlo Grante, su pianoforte gran coda Boesendorfer 280 Vienna Concert. Realizzazione di dirette streaming gratuite precedute dai collegamenti con New York con il maestro Bruce Adolphe.

Il Suono di Liszt a Villa d’Este – ottava e nona edizione – su pianoforte storico ERARD del 1879 con esecuzione  – tra l’altro – delle 9 sinfonie di L.van Beethoven nelle trascrizioni per pianoforte di Franz Liszt.

Integrale – I e II libro – de Il Clavicembalo ben temperato di Johann Sebastian Bach nella trascrizione per pianoforte a 4 mani di Théodore Dubois, eseguito da 4 formazioni di piano duo.

Integrale (attualmente in corso) delle 32  sonate per pianoforte di L.van Beethoven, eseguite dal maestro Ivan Donchev.

Integrale della composizioni pianistiche di W. A. Mozart in collaborazione con il maestro Leonid Margarius della Accademia pianistica di Imola.

Lirica da camera italiana, 3 concerti con 5 formazioni voce e pianoforte, in collaborazione con il Conservatorio G. Verdi di Milano a conclusione del Master biennale di II livello “Repertorio vocale da camera italiano tra ’800 e ’900″.

Numerose prime esecuzioni assolute, tra le quali “Chopiniana” di Stefano Cataldi.

Inoltre sono stati tenuti corsi di introduzione all’ascolto – Quaderni Musicali – per la musica classica (maestro Antonio D’Antò), la musica jazz (maestro Stefano Cataldi). la musica popolare (maestro Daniele Mutino).

Sono state effettuate masterclass (pianoforte, chitarra, sassofono) per le Settimane Musicali e Piano Forum.

———————————————

Già nel mese di settembre 2021 avevamo espresso al maestro Claudio Micheli, direttore artistico della FondArc, la nostra intenzione di sospendere l’attività concertistica presso la Casa delle Culyure e della Musica dal 31.12 2021.

Le ragioni della nostra scelta – da molti punti di vista veramente sofferta – erano principalmente economiche: non avevamo, e non abbiamo, più risorse dopo aver realizzato e finanziato la quasi totalità delle attività senza sostegno alcuno, ad eccezione del breve apporto di pochi mesi (per 14 concerti) dell’assessorato alla Cultura del Comune di Velletri nella persona della compianta Romina Trenta.

Nel periodo del lock down avevamo fatto la scelta di non interrompere del tutto l’attività, effettuando così in streaming i concerti dell’autunno 2020. Inoltre nel giugno 2020 avevamo arricchito ulteriormente la dotazione dei nostri strumenti (Pleyel del 1998, Erard del 1879, vari pianoforti da studio) presso l’auditorium di Velletri di un altro prestigioso strumento: un eccezionale pianoforte gran coda, un Boesendorfer 280 Vienna Concert, che in precedenza era stato in uso a Vienna presso il Musikverein  (la sala del famosissimo concerto di Capodanno). Con questo magnifico pianoforte ed insieme al maestro Carlo Grante abbiamo realizzato – dall’autunno 2020 a fine primavera 2021 – alcuni progetti di livello assoluto CLASSICO LIVE  e THE BOESENDORFER RECITALS . Tali progetti – come peraltro la quasi totalità delle nostre attività – sono stati da noi completamente ed autonomamente finanziati e sostenuti, nella convinzione che, oltre dotare l’auditorium di uno strumento di livello assoluto, fosse giusto, in quei mesi drammatici, dare un segnale di speranza ed anche di continuità delle attività culturali. Tutto questo, come si può immaginare, non è stato facile da realizzare e da sostenere economicamente.

Debbo dire quindi che siamo rimasti tutti abbastanza sorpresi quando a luglio 2021 la FondArc ci preavvertiva che dall’autunno (esattamente dal 1 ottobre 2021) l’importo del nostro contratto di affitto per l’auditorium, o per il chiostro, o la sala degli affreschi, per la realizzazione di ciascun  concerto avrebbe subito un aumento. Da qui la nostra decisione di sospendere le attività, certamente per esaurimento di tutte le nostre risorse ma anche perchè avevamo la certezza che 5 anni del nostro impegno a Velletri, con il finanziamento dell’attività concertistica, sostanzialmente, non aveva avuto alcun riconoscimento. Per inciso – prendendo in esame solo il periodo in piena pandemia – avevamo corrisposto alla Fondazione 6.950 euro per le attività svolte nei 12 mesi 1/10/2020-30/09/2021. L’ammontare complessivo delle somme versate alla FondArc per affitto delle sale dal marzo 2017 al 5 gennaio 2022 è di circa 25 mila euro.

Tutto questo probabilmente non sarà stato neanche notato dalla FondArc – a parte il maestro Micheli con il quale per anni il rapporto è stato sempre di profonda stima e reciproco apprezzamento e che conosceva benissimo i nostri progetti le nostre difficoltà per portarli avanti. La Fondazione infatti, quasi contemporaneamente, è entrata in crisi: il 31 dicembre 2021 il direttore artistico si è dimesso dall’incarico, così come uno dei componenti del CdA della nominati dal Comune di Velletri. Anche la Clinica Madonna delle Grazie, uno dei tre soci fondatori, è uscita dalla FondArc non garantendo più il suo apporto economico. Questi problemi strutturali ed economici credo abbiano del tutto oscurato le nostre motivazionie e la conseguente decisione di sospensione delle attività.

Il concerto del 5 gennaio 2022 è stato quindi l’ultimo da noi organizzato a Velletri presso la Casa delle Culture e della Musica. Non sappiamo che cosa accadrà nei prossimi mesi, se avremo la forza di proseguire l’attività.

Proponiamo a tutti di seguire i concerti organizzati da Romeo Ciuffa, per la Associazione Musicale Karl Jenkins a Montecompatri, con il quale condividiamo una idea della musica e della cultura collaborando spesso nella organizzazione e condivisione di concerti.

Valeriano Bottini

 

 

 

 

 

 

LIVE STREAMING – NeAMO

Domenica 22 novembre 2020 ore 18:00
IVAN DONCHEV
3° Concerto dell’integrale delle Sonate per pianoforte di L. van BEETHOVEN
Free LIVE STREAMING: https://youtu.be/IXzeKTqhhsw


Domenica 29 novembre 2020, 18:00
SARA DOMINICI e MASSIMO PERCIACCANTE
1° concerto dell’ Integrale del secondo libro del Clavicembalo ben temperato di Johann Sebastian Bach
nella versione per pianoforte a 4 mani realizzata da Theodore Dubois
Free LIVE STREAMING https://youtu.be/0pVKfSRXY1I

Domenica 6 dicembre 2020, 11:00
DUO PALMAS
Cristina Palmas e Luca Palmas, pianoforte a 4 mani
2° concerto dell’ Integrale del secondo libro del Clavicembalo ben temperato di Johann Sebastian Bach nella versione per pianoforte a 4 mani realizzata da Theodore Dubois
Free LIVE STREAMING https://youtu.be/MV-lBlaSEl4


6 dicembe 2020, 18:00
Duo Calvani CapitelliAndrea Calvani e Adolfo Capitelli
3° concerto dell’ Integrale del secondo libro del Clavicembalo ben temperato di Johann Sebastian Bach nella versione per pianoforte a 4 mani realizzata da Theodore Dubois
Free LIVE STREAMING  https://youtu.be/r7vxY70DP_E

20 dicembre 2020, 18:00 – NeAMO
Free LIVE STREAMING
Duo Pianistico Five o’ Clock
Emilija Pinto e Massimiliano Chiappinelli
4° concerto dell’ Integrale del secondo libro del Clavicembalo ben temperato di Johann Sebastian Bach nella versione per pianoforte a 4 mani realizzata da Theodore Dubois

L’INVENZIONE È DI CASA: PAOLO RIGANO E JACARAS IN CONCERTO A VELLETRI

Sabato 10 ottobre 2020, nella Sala degli affreschi della Casa delle Culture e della Musica di Velletri, abbiamo assistito ad un’originalissima performance ad opera della formazione siciliana Jacaras, con il maestro Paolo Rigano alla chitarra spagnola. Il concerto è stato promosso dalla Associazione culturale Colle Ionci nell’ambito di circuiti concertistici legati alla promozione di progetti discografici.

vlcsnap-2020-11-05-16h59m11s607

Lo spettacolo è stato costruito con l’intento di ricreare il paesaggio sonoro sei-settecentesco del Sud-Italia durante la dominazione spagnola, fase in cui, a fronte del flusso continuo di artisti tra paesi dominanti e dominati, gli elementi caratterizzanti della tradizione musicale iberica incontrarono suoni e colori appunto delle culture popolari dell’Italia meridionale, dando vita ad un’affascinante ‘fusion’.
Per comporre questo variegato mosaico musicale, l’infaticabile Paolo Rigano, ha reperito attraverso una ricerca storica mirata ed accurata, manoscritti e tracce di brani italiani e spagnoli del tempo dei vicerè; lavoro confluito in un concerto memorabile, in cui i materiali musicali rielaborati e riadattati all’organico in scena, sono stati eseguiti con le prassi esecutive e gli strumenti tipici dell’epoca: tiorba, colascione, percussioni, clavicembalo, chitarra spagnola e voce.
Fil rouge della serata, un testo recitato, tratto dal racconto Canto perchè l’amor non passa di Gianfranco Perriera, che s’innestava suggestivamente tra le musiche in cui ritmo spumeggiante, improvvisazioni e momenti meditativi si alternavano dando vita ad una sognante girandola emozionale.
I brani eseguiti nel concerto di sabato 10 ottobre, rispecchiano fedelmente i contenuti del CD Cimbalu d’Amuri di recente pubblicazione per Almendra Music.
A margine del concerto, ho colloquiato con il maestro Paolo Rigano, che ha così argomentato circa le caratteristiche del progetto discografico di recente ultimazione: «Tutte le tracce audio presenti nel disco, vogliono dar voce ad una musica tradizionale viva che abbia una forte connessione con quella scritta del XVII secolo. Oltre alla perizia in materia di trascrizione e di elaborazione che possiedono e che mettono a servizio del progetto comune, i solisti del gruppo Jacaras improvvisano partendo dal basso ostinato, un po’ come si fa nel jazz. E’ ciò che avviene ad esempio nel Fandango di Santiago De Murcia, originariamente scritto per chitarra e presentato in una versione arrangiata per cembalo e chitarra barocca con open space dei due strumenti, o nel brano di Josè Marìn Niña como en tus mudanzas, scritto nella versione base per voce e basso ed eseguito nella trascrizione per percussioni, clavicembalo, liuto e colascione. Stu pettu è fattu cimbalu d’amuri, brano trainante che dà anche il titolo al CD, si ispira ad un’ottava siciliana tramandata oralmente, ed è un vero e proprio exploit di invenzioni/improvvisazioni su un basso di tarantella».
Ricerca, attitudine nell’arrangiare e rivitalizzare i contenuti con il giusto calibro e straordinarie capacità improvvisative, sono i tratti distintivi di un gruppo musicale, che speriamo di ritrovare a breve per tuffarci nuovamente in atmosfere musicali lontane solo storicamente, ma che rivelano inattese comunanze con le moderne sonorità, riscontrabili soprattutto durante lo svolgimento di uno spettacolo così pieno di inventiva.

(Nick da Rocca)

Accorto Circuito da gennaio a maggio 2020

Al momento tutte le “manifestazioni, eventi, spettacoli di qualsiasi natura” sono sospese “fino al 3 aprile 2020″.

DPCM 4 marzo 2020
Art 1
b) sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato, che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro di cui all’allegato 1, lettera d);
Art 4
1. Le disposizioni del presente decreto producono effetto dalla data di adozione del medesimo e sono efficaci, salve diverse previsioni contenute nelle singole misure, fino al 3 aprile 2020.
http://www.governo.it/it/articolo/coronavirus-firmato-il-dpcm-4-marzo-2020/14241?fbclid=IwAR2fSfnCved0lSQL0bDZDGAcS4XI78SqNG3ONHojSqoyShWZlKOgAOTobQ4

accorto-circuito-frontespizio

 

Domenica 5 gennaio 2020 ore 18:00
Concerto per l’Epifania
Duo pianistico
Daniela Calzetta e Fabio Ludovisi

Lunedì 6 gennaio 2020 ore 18:00
Riccardo Scilipoti, pianoforte
L. Van Beethoven Rondeau op.51 n°2
W.A.Mozart Sonata KV 457
J. Brahms 6 Klavierstucke op.118
E.Wild/G.Gershwin The man I love
G.Gershwin Three preludes

Domenica 12 gennaio 2020 ore 18:00 – Auditorium
NEAPOLITAN CANTATAS
Presentazione del disco edito da Brilliant Classics
“Il Giardino di Arcadia”
Antonello Dorigo , controtenore
Giuseppina Ledda, flauto traversiere
Fabio Catania, viola da gamba
Pierluigi Morelli, clavicembalo
NICOLA PORPORA (1686 – 1766)
Freme il mar, cantata per alto, flauto e b. c. (aria – recitativo – aria)
FORTUNATO CHELLERI (1690 – 1757)
Trio in sol maggiore, per flauto, viola da gamba e b. c. (Adagio – andante – allegro)
FRANCESCO MANCINI (1672 – 1737)
Filli mia, tu infedele, cantata per alto, flauto e b. c. (recitativo – aria – recitativo – aria)
ANTONIO LOTTI (1667 – 1740)
Sonata in sol maggiore, per flauto, viola da gamba e b. c. (Largo – Allegro – Andante – Vivace)
ANONIMO
(Da una raccolta di cantate di scuola napoletana del ‘700)
Non lasciarmi o bella speme, cantata per alto, flauto e b. c. (aria – recitativo – aria)

Sabato 18 gennaio 2020 ore 18:00 – Auditorium
Le Maschere di Schumann
PIER PAOLO VINCENZI, pianoforte
ROBERT SCHUMANN
Papillons, Op.2
Carnaval, Op.9
Faschingsschwank aus Wien, Op.26
ore 21:00 Track two.1

Sabato 25 gennaio 2020 ore 18:00 – Auditorium
FLAVIO NATI, chitarra
Tōru TAKEMITSU (Tokyo 1930 – Tokyo 1996)
A Piece for Guitar
All in Twilight, four pieces for guitar (1987)
(I. II. Dark III. IV. Slightly Fast)
Manuel Maria PONCE (Fresnillo 1882 – Città del Messico 1948)
Sonatina Meridionàl
(1. Campo: Allegro non troppo 2. Copla: Andante 3. Fiesta: Allegro con brio)
Tōru TAKEMITSU
Folios (1974)
Equinox
Antonio JOSÉ (Burgos 1902 – Estépar 1936)
Sonata para Guitarra
(Allegro moderato, Minuetto, Pavana Triste: Lento, Final: Allegro con brio)
ore 21:00 Track two.2

Sabato 8 febbraio 2020 ore 18:00 – Auditorium
IL QUARTETTO
Chiara Diletta Marini, cantus
Chiara De Angelis, altus
Andrea Moretti, tenor
Alessandro Masi, bassus
Giulio Fratini, organo
O. di Lasso (1532 – 1594) Magnificat Sexti toni
G. Frescobaldi (1583 – 1643) Ricercar con l’obbligo della quinta parte (dai Fiori musicali)
G. M. Nanino (1544 – 1607) Diffusa est gratia
G. P. da Palestrina (1525 – 1594) Hodie Beata Virgo Maria
G. Frescobaldi Canzon dopo l’Epistola (dai Fiori musicali) -
G. P. da Palestrina Regina coeli
P. Cannicciari (1670 – 1744) Ave Maria
A. Scarlatti (1660 – 1725) – Toccata Aperta d’Organo
Salve Regina
B. Pasquini (1637 – 1710) Ricercare del 2° tuono
C. Monteverdi (1567 – 1643) Magnificat II (dalla Selva morale e spirituale)

Domenica 8 marzo 2020 ore 18:00 – Sala degli affreschi
Basilio Timpanaro, clavicembalo
ore 21:00 Track two.3

Venerdì 20 marzo 2020 ore 21:00 – Teatro Artemisio “Gian Maria Volontè”
“La leggenda del pianista sull’oceano”
Cicci Santucci quintet
Cicci Santucci tromba
Mimma Pisto voce
Quintino Protopapa pianoforte
Piero Piciucco contrabbasso
Stefano Pacioni batteria

Domenica 22 marzo 2020
ore 21:00 Track two.4

Sabato 28 marzo 2020 ore 18:00 – Auditorium
Salvatore Fortunato, chitarra
Musiche di Dilermando Reis, Fernando Sor, Johann Kaspar Mertz, Augustìn Barrios

Sabato 11 aprile 2020 ore 18:00 – Auditorium
Sentieri nel Novecento
Musiche originali per chitarra e pianoforte del XX secolo
A. Ferrario & E. Napoleone
Andrea Ferrario, chitarra
Elena Napoleone, pianoforte
Franco Margola Fantasia
Dusan Bogdanovic Sonate printanière
(Moderato ritmico, Adagio lirico, Con umore, Allegro brillante)
Ferdinand Rebay Sonate in C
Allegro moderato, 5 kleine Variationen über D. alte Volkslied: “Ich hab
die Nacht geträumet.., Scherzo – trio (ruhiger Walzer), Allegro giocoso
Mario Castelnuovo-Tedesco Fantasia op.145
(Quite and dreamy, più mosso e danzante, Vivacissimo)
ore 21:00 Track two.5

Sabato 25 aprile 2020 ore 18:00Auditorium
Trascrizioni e trasgressioni
Luisa Sello,flauto
Aurora Sabia, pianoforte
Johann Sebastian Bach Sonata in sol minore BWV 1020 per flauto e pianoforte
(Allegro, Adagio, Allegro)
Maurice Ravel ‘Pavane’
trascritta per flauto e pianoforte da James Galway
Amilcare Ponchielli Fantasia sull’ opera ‘Gioconda’
elaborata per flauto e pianoforte da Luigi Hugues
George Bizet Fantasia brillante sulla ‘Carmen’ per flauto e pianoforte
elaborata da Francis Borne (XIX sec)
Gioacchino Rossini ‘Una voce poco fa’ Cavatina dal Barbiere di Siviglia
elaborata per flauto e pianoforte da Jean Tulou
Astor Piazzolla Café 1930, Milonga, Oblivion, Libertango

Domenica 3 maggio 2020 ore 18:00 – Auditorium
Duo De Angelis-Federici
Paolo De Angelis e Lorenzo Federici, chitarra
ore 21:00 Track two.6

Domenica 17 maggio 2020 ore 18:00 – Auditorium
Goar Faradzhian, soprano
Marco santià, pianoforte

Domenica 24 maggio 2020 ore 18:00 – Auditorium
Emanuele Frenzilli, pianoforte
Musiche di L. Van Beethoven, Wagner-Liszt

Track two
da gennaio ad aprile 2020
dopo il “classico” concerto delle ore 18:00
una seconda proposta – la stessa sera – alle ore 21:00
performe ®
un musicista in solo con musiche e progetti originali
da gennaio 2020 le performance in solo dei musicisti
Corrado Maria De Santis chitarra elettrica, elettronica
Daniele Mutino fisarmonica
Marco Colonna clarinetto, clarinetto basso
Simone Maggio pianoforte
Michele Di Filippo chitarra
Angelo Ercoli chitarra, cbasso, elettronica

L’integrale delle composizioni pianistiche di
WOLFGANG AMADEUS MOZART

in 8 concerti da gennaio a dicembre 2020
Accademia pianistica di Imola
Associazione Napolinova
Associazione Mozart Italia
pianisti
MADDALENA PICCIRILLO
NICOLA ORMANDO
LAURA LICINIO

GABRIELE DE FEO
MATTIA MARRONE
QUIRINO FARABELLA
MASHIMO WATARU
FRANCESCO MARIA NAVELLI

 

“Clavicembalo riTemperato” di Fabio Ludovisi

“Clavicembalo riTemperato”

di Fabio Ludovisi

Seconda parte dell’ambizioso progetto di esecuzione integrale del Clavicembalo ben temperato di Bach nella versione a quattro mani, nella trascrizione di Théodore Dubois. Da una parte provo un’infinita ammirazione per i bravissimi musicisti che hanno sposato con entusiasmo questo progetto, dall’altra sento tremare i polsi perché, a detta degli stessi esecutori, c’è un intreccio di parti, di mani, di diteggiature e di note, nel vortice di idee musicali che si rincorrono continuamente, per nulla semplice. Anche in questo caso, come nel primo appuntamento, con una lettura certo diversa dai precedenti ma ugualmente molto interessanti, gli artisti hanno saputo affrontare più che degnamente questa prova rendendo perfettamente la fluidità e il pragmatismo (inteso come razionalità diretta al conseguimento di un fine concreto, in questo caso la bellezza) di questa mente geniale, capace di scrivere musica per ogni strumento o formazione (circa un migliaio sono catalogate come sue composizioni). Insomma, il Kantor colpisce ancora. Dalla sua parte, fortunatamente, ha ancora moltissimi validi musicisti e cultori della musica senza etichette e senza tempo.
Una tranquilla domenica pomeriggio in un paese qualsiasi in una location qualunque (ma l’Auditorium della Casa delle Culture e della Musica non lo è …) viene illuminata da questi lampi di luce…. grazie agli intensi musicisti del Duo Palmas e del Duo Five ‘O Clock per le forti emozioni …. grazie all’ineccepibile Giancarlo Tammaro per le sempre interessanti spiegazioni …. grazie al visionario Valeriano Bottini con il suo braccio destro Anais De Montauban
e all’Associazione Colle Ionci, Associazione Mozart Italia – sezione Castelli e all’Accademia di Alto Perfezionamento Musicale Roma Castelli.
Queste propongono da sempre un’offerta musicale di qualità, in continua evoluzione, che merita di essere sostenuta ed appoggiata. Ci stiamo ?

——————————————————————————————————————

“Buon compleanno Johann Sebastian Bach” di Fabio Ludovisi

“Buon compleanno Johann Sebastian Bach”

di Fabio Ludovisi

Robert Schumann, dalle Regole di Vita per i Giovani Musicisti: “n. 4: impara prima che puoi le leggi fondamentali dell’armonia”…. Difficile pensare per un ragazzo che comincia a studiare Bach fin dalla più tenera età che quello che sta affrontando sia stato uno dei principali ”legislatori” in materia ….. all’inizio forse si tende a ridurlo un pò ad un passaggio inevitabile, spesso sento cose del tipo “si al ragazzo piace la musica, ma che noia e che barba tutto quel solfeggio, la tecnica, le scale e come si chiama quello complicato ? Ah si, Bach”. Ok allora se vuoi fare l’ingegnere lasci stare matematica e fisica ….. o il medico salti le lezioni di biologia e chimica ?

Però con il tempo ho imparato (e chiunque fa musica lo ha) ad averlo come pilastro di riferimento. Capisco che forse sia più appagante suonarlo che ascoltarlo ….. sentii una volta dire ad un cultore della musica che all’ascolto di Bach non sentiva vibrare il sacro pelo dell’anima …… ma non riuscirei a pensare ad un mondo che non avesse avuto un Bach ….. è uno di quei personaggi che fanno da crocevia nella storia .. e in questo caso non solo della musica …… pensare solo l’ordine che ha saputo mettere nell’universo dei quarti di tono, dei diversi temperamenti, accordature, ecc., avendo una visuale sul futuro delle sette note così lungimirante e profetica …. il Clavicembalo ben temperato, croce e delizia di legioni di pianisti, è li, ed in questo progetto ambizioso ed importante come lo sono tutti quelli cocciutamente ed ostinatamente portati avanti dal granitico Valeriano Bottini in collaborazione con l’Associazione Mozart Italia-Castelli Romani, l’Accademia Musicale Roma Castelli e l’Associazione Culturale Colle Ionci.

Il primo capitolo di questa formidabile iniziativa, nella trascrizione a quattro mani realizzata da Theodore Dubois, è stato affidato alla maestria ed alla leggerezza dei Maestri Adolfo Capitelli e Andrea Calvani, e dei Maestri Sara Dominici e Massimo Perciaccante, che hanno saputo dare, con le loro personali sfumature ed il grande talento che li contraddistingue (i rispettivi curriculum parlano chiaro), una sapiente e pratica lettura del capolavoro bachiano.

Il secondo appuntamento sempre presso il bellissimo Auditorium della Casa delle Culture e della Musica di Velletri avrà luogo Domenica 28 Aprile , alle ore 18,00, con altre due formazioni pianistiche, il Duo Palmas e il Five O’ Clock Piano Duo, di altrettanto valore e bravura…. Il tutto come sempre orchestrato sapientemente dalle interessanti presentazioni dell’ottimo ing. Giancarlo Tammaro, onnipresente “guru” dell’ascolto musicale. Veramente il modo migliore di spegnere le prime 334 candeline del sommo Kantor. E siamo solo all’inizio …….

——————————————————————————————————————